ROSETO

Rifiuti differenziati raccolti in modo indifferenziato. «Spiegazioni del Comune non convincenti»

Nelle scorse settimane sul web un video di alcuni ragazzi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4926





ROSETO. «Sulla questione dei rifiuti raccolti in modo indifferenziato in via Milli l'amministrazione di Roseto si è totalmente accomodata sulle spiegazioni della Diodoro Ecologia, che sono ben lontane dall'essere la verità».
Questo il commento del consigliere comunale del Pd di Roseto Raffaella D'Elpidio, a seguito dell'interrogazione posta nell'assise comunale nella quale si chiedevano spiegazioni sul comportamento degli operatori della ditta incaricata della raccolta rifiuti nella città, che in un video circolato sul web venivano mostrati mentre caricavano rifiuti in maniera indifferenziata dall'istituto scolastico di via Milli. «Noi abbiamo da una parte un assessore ai Rifiuti che lunedì sera, in sostanza, ha evitato di spiegare come erano andati davvero i fatti, e dall'altra un'amministrazione che, non appena il video iniziò a circolare, si accontentò della versione dei fatti della Diodoro Ecologia che non corrisponde alla realtà dei fatti, e questo è molto, molto grave - ha aggiunto D'Elpidio - A non voler pensar male, mi viene da dire che sulla vicenda l'amministrazione rosetana ha avuto un comportamento un po' troppo leggero. La verità è una. I rifiuti dell'istituto Milli erano stati correttamente differenziati dal personale, ma i cassonetti erano rimasti lì, pieni. Perché, visto soprattutto che stiamo parlando di una scuola con dei bambini, e viste le cifre astronomiche che paghiamo per la raccolta rifiuti? Perché si è pensato bene di raccogliere tutto alla rinfusa? Perché il Comune si è accontentato, senza colpo ferire, di far propria la versione della Diodoro Ecologia, senza preoccuparsi di indagare in maniera più approfondita? Queste domande non hanno ottenuto risposta, purtroppo, dall'amministrazione dopo la mia interrogazione. Su questa vicenda rimangono molti dubbi, e invito tutti i cittadini rosetani a tenere pronti i loro cellulari per filmare la raccolta rifiuti».