2°Div/B. L'Aquila pareggia 0-0 a Martina Franca e dice virtualmente addio al secondo posto

Gara priva di acuti con azioni degne di nota solo nell'ultimo quarto d'ora di gara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2223




MARTINA FRANCA. L'Aquila non va oltre lo 0-0 esterno a Martina Franca e saluta quasi definitivamente il sogno della promozione diretta. Risultato tutto sommato giusto, con L'Aquila abile nel chiudere ogni varco e nel non disunirsi nel momento di massima pressione e sofferenza ma non altrettanto nel finalizzare le occasioni create.
Nonostante Pontedera e Salernitana sembrano ormai inarrivabili, L'Aquila con questo punto puntella il proprio piazzamento play-off pareggiando sul campo di una diretta concorrente. I rossoblù da qui a fine campionato dovranno difendere con le unghie e con i denti il terzo posto in classifica che a fine campionato darebbe vantaggi importanti negli spareggi promozione.
Primo tempo scialbo ed avaro di particolari occasioni da gol, con le 2 squadre ben disposte in campo ma incapaci di verticalizzare l'azione negli ultimi 16 metri. Leggermente meglio la ripresa con ritmi più sostenuti, con il Martina pericolosissimo nell'ultimo quarto d'ora di gara dopo che L'Aquila aveva fallito con Ripa l'opportunità dell'1-0.
Inizio di gara da sbadigli. Prima occasione degna di nota al 34esimo con un calcio di punizione di Agnello dal limite che termina di un nulla sul fondo.
Nella ripresa al 18esimo ghiotta chance per L'Aquila con Infantino, che da buona posizione spara alto dopo una bella imbucata di Menicozzo. Alla mezz'ora colpo di testa velenoso di Infantino col pallone sul fondo. Al 39esimo la più nitida occasione per gli ospiti: Ripa servito da Agnello a tu per tu con Perina esalta i riflessi dell'estremo difensore pugliese.
Al 41esimo Martina Franca vicina al vantaggio con Petrilli che dal limite colpisce il palo. Due minuti dopo miracolo di testa che alza in corner un pallonetto da oltre 25 metri di De Lucia. È l'ultima occasione della gara con i padroni di casa che quasi allo scadere hanno recriminato per un fallo in area di Pomante su Gambino.
Con questo pari L'Aquila è salita a quota 45 in classifica, a più otto sull'uscita play-off e meno sette dal secondo posto.
Domenica prossima al Fattori L'Aquila ospiterà il Borgo a Buggiano. La vittoria è d'obbligo per rafforzare ulteriormente il terzo posto in classifica.

TABELLINO
MARTINA FRANCA (4-2-3-1): Perina; Dispoto, Memolla, Fiorentino, Filosa; De Lucia, Ancora (7'st Provenzano); Marsili, Gambino, Petrilli; Anaclerio (15'st Rana). A disposizione: Modesti, Bagaglini, De Vita, Scarsella, Mangiacasale. Allenatore: Bitetto.
L'AQUILA (4-4-2): Testa; Rapisarda, Gizzi, Pomante, Ingrosso; Agnello, Iannini, Menicozzo, Ciotola (26'st D'Amico); Infantino, Improta (37'st Ripa). A disposizione: Tomarelli, Petta, Ligorio, Triarico, Tateo, Colussi. Allenatore: Ianni.
ARBITRO: Carmine Pierro della sezione di Nola. Presenti sugli spalti circa 2mila spettatori.

Andrea Sacchini