2°Div/B. Il Chieti stende 1-0 il Poggibonsi e torna a sorridere

In gol Mungo. Decisivo Feola che para un rigore

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

997




CHIETI. Un gol di Mungo al 35esimo del primo tempo permette al Chieti di superare 1-0 il Poggibonsi e di rilanciarsi in classifica in zona play-off. Successo ottenuto con le unghie e con i denti dall'undici neroverde, abili a capitalizzare una delle poche nitide occasioni da rete create e nel difendersi con ordine dagli attacchi dei toscani. Poggibonsi che ha giocato gran parte della ripresa in inferiorità numerica ma che ha creato non pochi grattacapi alla retroguardia teatina, salvata in più occasioni da un Feola strepitoso. Decisivo sul risultato il portiere neroverde che ha anche respinto un calcio di rigore di Pera.
Chieti, pur senza strafare, molto ordinato tatticamente che è tornato al successo dopo 3 turni di astinenza. 2 pareggi ed una sconfitta che avevano minato la posizione in classifica degli uomini di Tiziano De Patre.
Primo tempo con poco o nulla da segnalare con entrambe le squadre molto attente a difendersi e a non scoprirsi. Equilibrio assoluto spezzato però al minuto 35 da Mungo, che insacca in maniera fortunata su tentativo fallito di allontanare il pallone da parte della retroguardia toscana.
La reazione del Poggibonsi si concretizza al minuto 41 con una bomba dalla distanza di Scardina ben disinnescata da Feola. Sul capovolgimento di fronte Alessandro impegna severamente Menegatti.
Nella ripresa subito in avanti i toscani alla caccia del pari. Al terzo il primo tentativo è di Pera che chiama al buon intervento Feola. All'ottavo minuto episodio importante della gara con l'espulsione di Scicchitano per un brutto fallo su Mungo.
L'inferiorità numerica però non spegne l'ardore del Poggibonsi che va vicino al pareggio in diverse occasioni.
Al quarto d'ora grandissima chance per gli ospiti. Disattenzione della retroguardia teatina e Pera a tu per tu con Feola sparacchia incredibilmente sul fondo.
Alla mezz'ora azione di alleggerimento del Chieti con De Sousa che nel cuore dell'area di rigore di testa colpisce in pieno il palo.
Al 35esimo l'episodio clou che avrebbe potuto cambiare la storia del match. Per fallo su Pera in area, calcio di rigore per il Poggibonsi. Dal dischetto lo stesso attaccante toscano si lascia ipnotizzare dallo strepitoso intervento di Feola che annulla la minaccia.
Nel finale tanta sofferenza ma nessuna nitida occasione da gol creata dal Poggibonsi che ha chiuso la gara addirittura in 9 per un infortunio a sostituzioni terminate.
Con questo prezioso successo il Chieti è salito a quota 36 in classifica in compagnia di Teramo ed Aprilia per gli ultimi 2 posti play-off disponibili. Domenica prossima impegno sul campo del Gavorrano per trovare continuità di risultati.


TABELLINO
CHIETI (4-3-1-2): Feola; Bigoni, Pepe, Di Filippo, Gandelli; Del Pinto, Rinaldi (31'st Rossi), Vitone; Mungo (43'st Barbone); De Sousa, Alessandro (38'st Viscontini). A disposizione: Cappa, Colantoni, Cardinali, Di Properzio. Allenatore: De Patre.
POGGIBONSI (4-3-1-2): Menegatti; Bronchi (41'st Bianconi), Dierna, Salvatori, Roveredo (21'st Paparusso); Scicchitano, Passiglia, Giunchi (30'st Miniati); Ilari; Pera, Scardina. A disposizione: Vernazza, Panariello, Perfetti, Cicali. Allenatore: Pisello al posto dello squalificato Polidori.
ARBITRO: Rapuano della sezione di Rimini. Presenti sugli spalti circa 800 spettatori.
Andrea Sacchini