CALCIO

Serie B. La Virtus Lanciano guadagna a Grosseto il sesto risultato utile consecutivo

Le immagini della gara pareggiata 2-2 in terra toscana

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1895





LANCIANO. Pareggio sul campo di una squadra alla disperata ricerca della vittoria, sesto risultato utile consecutivo, un punto che muove la classifica .. ma è inutile negare che al minuto 49' si pensava d'aver portata a casa la vittoria.
Ancora una volta questo campionato ha dimostrato che non bisogna fermarsi mai, che non bisogna mai credere d'avercela fatta prima del fischio finale. La Virtus ha cominciato la partita un po' guardinga, come per prendere le misure all'avversario, poi ha progressivamente cominciato a giocare come sa, andando però sotto, gol di Piovaccari (40'), alla prima vera azione ben orchestrata dal Grosseto.
Nella ripresa i rossoneri fanno subito capire che la musica è radicalmente cambiata e nel volgere di 8 minuti trovano prima il pareggio (50') con una gran girata in acrobazia di Plasmati (prima partita da titolare e primo gol in rossonero) e poi il vantaggio (58') con il solito Piccolo (al terzo gol nelle ultime tre gare) con una splendida conclusione dalla distanza.
La partita scorre via tranquilla senza particolari affanni per i rossoneri; il Grosseto è pericoloso due volte; nella prima occasione Leali "fa Leali", nella seconda occasione Padella manda alto da posizione ravvicinatissima; ma La Virtus non sta a guardare e sfiora il terzo gol in almeno due circostanze (la più ghiotta con Turchi protagonista).
Proprio quando la vittoria sembrava ormai acquisita il Grosseto, buttatosi disperatamente in avanti, creava alcune mischie da cui nascevano dei corner insidiosi, sull'ultimo dei quali Piovaccari (94'), sbucato in corsa sul secondo palo, trovava il guizzo giusto per fare 2-2.
Appuntamento a sabato prossimo, al Biondi, per la delicatissima partita con la Reggina; non ci sarà Vastola, espulso per doppia ammonizione.