2°Div/B. L'Aquila soffre ma espugna 1-0 il difficile campo dell'Arzanese

Gol di Improta: secondo posto distante sempre 5 lunghezze

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

955


ARZANO. Un gol di Improta al nono minuto del primo tempo regala un successo prezioso in ottica promozione all'Aquila, che espugna 1-0 il difficile terreno dell'Arzanese.
Rossoblù ancora una volta devastanti in trasferta con la settima vittoria in 11 gare lontane dal Fattori. L'Arzanese ai punti avrebbe forse meritato più fortuna, ma L'Aquila è stata abile nel capitalizzare una delle poche chance da gol create e nel contenere gli attacchi dei campani.
Gara dai 2 volti per l'undici di Ianni. Nel primo tempo, malgrado il gol del vantaggio, L'Aquila ha sofferto tantissimo ed ha rischiato più volte di subire il pareggio. Nella ripresa decisamente meglio i rossoblù, ben disposti in campo e vicini in qualche occasione addirittura al raddoppio.
In avvio di gara subito L'Aquila a premere sull'acceleratore. Bella discesa di Infantino e palla per D'Amico, passaggio per Improta che di giustezza insacca per il vantaggio degli abruzzesi.
L'ardore dell'undici del capoluogo però si arresta qui, con i restanti 35 minuti del primo tempo di chiara marca arzanese.
Al decimo conclusione di Elia dalla distanza con bella risposta di Testa in angolo. 2 minuti dopo ancora Elia direttamente su calcio piazzato chiama alla parata il portiere aquilano.
Al 20esimo su errore della retroguardia ospite, Fragiello da posizione più che privilegiata sfiora a giro il palo. Passano pochi minuti e Mucciante alla disperata salva su conclusione a botta sicura di Elia.
Nella ripresa in avvio Carcione a porta sguarnita cincischia su bel cross di D'Amico. Al sesto altra conclusione di Elia, Testa non trattiene il pallone ma sulla respinta è eccezionale nel chiudere lo specchio della porta a Fragiello. Al decimo prosegue il duello Elia-Testa con il secondo ancora una volta vincente su conclusione ravvicinata dell'attaccante arzanese.
Nel finale tanta pressione dell'Arzanese ma zero vere e proprie occasioni da gol create. Al 44esimo L'Aquila vicina al 2-0 con Ripa che di testa sfiora il palo. A pochi secondi dal triplice fischio Improta è egoista e non serve D'Amico libero di correre verso la porta.
Con questi 3 punti L'Aquila vola a quota 37 in classifica, a 5 lunghezze dalla seconda piazza. Consolidato il piazzamento invece in zona play-off.
Prossimo impegno di campionato per L'Aquila il recupero con il Teramo che si disputerà domenica prossima al Fattori. Il campionato di Seconda Divisione osserverà un fine settimana di riposo. Il 17 febbraio sempre al Fattori i rossoblù ospiteranno l'Hinterreggio, sconfitto all'andata in trasferta con un sonoro 4-2.

TABELLINO
ARZANESE (4-4-2): Aprea; Laezza, Caso, Riccio, Funari; Florio (25'st Mascolo), Tarascio, Visone (39'st Gori), Sandomenico (34'st Figliolia); Elia, Fragiello. A disposizione: Fiory, Nocerino, Albanese, Maschio. Allenatore: Rogazzo.
L'AQUILA (4-3-3): Testa; Rapisarda, Pomante, Mucciante, Ligorio; Carcione, Agnello, Iannini; D'Amico, Infantino (39'st Ripa), Improta (48'st Ingrosso). A disposizione: Leuci, Petta, Marcotullio, Menicozzo, Cannoni. Allenatore: Ianni.
ARBITRO: Morreale della sezione di Roma 1. Presenti sugli spalti 300 spettatori.
Andrea Sacchini