SERIE A

Delfino Pescara. Attese novità per Farnerud. Blasi: «Samp? Non firmo per il pari...»

Il centrocampista presenta il match a Marassi con la Sampdoria

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3329



PESCARA. Dopo gli acquisti di Bianchi Arce, Caraglio, Rizzo e D'Agostino, il mercato del Pescara potrebbe ancora riservare delle sorprese. Tra oggi e domani verrà chiarita una volta per tutte la vicenda Farnerud. Il DS Delli Carri punta a chiudere per il centrocampista dello Youg Boys prima del match esterno di domenica con la Sampdoria. Il giocatore ha già dato espresso il proprio gradimento al trasferimento in riva all'Adriatico ma manca ancora l'accordo tra i club. Il sodalizio svizzero chiede una cifra superiore al milione di euro e non è completamente convinto di lasciar partire il centrocampista prima della scadenza naturale del contratto a giugno.
Qualora la trattativa dovesse ricevere una decisa accelerata nelle prossime ore, il DS Delli Carri partirà alla volta di Malaga domattina per incontrare il pari ruolo dello Youg Boys.
Sul fronte dismissioni manca soltanto l'ufficialità per il passaggio di Soddimo e Crescenzi rispettivamente a Grosseto e Spezia. Nessuna richiesta fin'ora neanche dalla Lega Pro per il regista Berardocco.
Oggi intanto in mattinata la squadra ha proseguito la preparazione in vista del match di domenica a Genova con la Sampdoria.
Ha parlato ai cronisti Manuele Blasi, rientrato a completa disposizione di Bergodi dopo un brutto infortunio: «sono a disposizione dell'allenatore per scendere subito in campo. Ora va decisamente meglio e sto recuperando energie e condizione fisica. Vengo da un brutto infortunio ed ho tutta l'intenzione di rientrare e dare una mano importante ai miei compagni per raggiungere la salvezza».
Il Pescara è reduce dal doppio ko con Inter e Torino che ha alimentato nuove critiche: «le critiche ci sono sempre state anche quando facevamo bene, figurati ora dopo una brutta prestazione col Torino. Dobbiamo dare sempre il massimo perché se giochiamo sotto ritmo facciamo molta fatica. Spesso subiamo troppo l'iniziativa degli avversari nel primo tempo. È un problema di approccio e forse di esperienza, anche se i nostri giovani sono validi e faranno molta strada».
All'orizzonte c'è il match di Marassi con la Sampdoria: «loro hanno valori tecnici importanti e sono guidati da un ottimo allenatore che ho avuto a Palermo. Delio Rossi è un gran motivatore e sarà difficilissimo fare risultato».
«Non firmo per un pari» – chiude Blasi – «perché voglio sempre vincere ma fuori casa è importante non perdere. Cerchiamo di fare più punti possibili nelle prossime 4 partite che a mio avviso diranno molto sul nostro futuro in questo campionato».

Andrea Sacchini