CALCIO

Gautieri entusiasta: «questa è la mentalità giusta per la salvezza»

Gautieri entusiasta: «questa è la mentalità giusta per la salvezza»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1343

LANCIANO. Ha del curioso la storia del Biondi in questo primo campionato in serie B del Lanciano. Fino ad una settimana fa, prima delle gare interne con Novara e Padova, lo stadio della Virtus non aveva mai visto una vittoria dei colori rossoneri. In appena 5 giorni però l'undici di Gautieri, ancora fermo a 0 nella casella delle vittorie casalinghe, ha superato nell'ordine Novara e Padova rilanciandosi in classifica in zona salvezza alla vigilia della sosta invernale del campionato. Un'evoluzione importante e per certi versi inaspettata per una squadra che fino al giorno di Natale aveva ottenuto tra le mura amiche soltanto 7 pareggi e 3 sconfitte in 10 incontri.
«È motivo di grande soddisfazione aver fatto 2 vittorie importanti» – racconta il tecnico dei frentani, Carmine Gautieri – «e soprattutto quella col Padova ottenuta in rimonta. Il Lanciano ha reagito alla grande e si vede che stiamo acquisendo la mentalità giusta per poter lottare fino alla fine per la salvezza. Abbiamo creato tanto ed i 3 punti sono meritatissimi.»
La vittoria sul Padova è venuta dalla panchina, con l'ingresso nella ripresa in campo di Paghera che ha poi realizzato il gol vittoria: «nelle ultime 3 partite ho impiegato bene o male gli stessi giocatori. Negli ultimi minuti la squadra era stanca ed era normale attingere a forze fresche dalla panchina. Indipendentemente da chi ha giocato il gruppo è unito. Chi era in panchina al momento dei gol ha esultato quasi più di chi era in campo ed è segno che la forza di questa squadra è il gruppo».
«Ora a fine gennaio inizierà un nuovo campionato» – conclude Gautieri – «e ci arriviamo in una posizione di classifica buona per come si era messa la situazione qualche settimana fa. Il mercato? Ci stiamo muovendo ma non ho intenzione di parlare in merito...».
Il Lanciano dunque ha chiuso come meglio non poteva l'anno 2012. Due vittorie che rilanciano in classifica gli abruzzesi che ora potranno operare con rinnovato ottimismo sul mercato. Servono innesti di qualità in attesa della ripresa del torneo cadetto fissata per fine gennaio.

LANCIANO-PADOVA 2-1

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Leali; Almici, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Vastola (18'st Fofana), Minotti, Volpe; Di Cecco (31'st Paghera), Turchi, Falcinelli. A disposizione: Casadei, Rosania, Scrosta, Pepe. Allenatore: Gautieri.
PADOVA (4-4-2): Anania; Cionek (23'st Feltscher), Legati, Trevisan (34'st Jelenic), Piccinni; Rispoli, De Araujo, De Vitis (36'st Nwankwo), Renzetti; Cutolo, Farias. A disposizione: Silvestri, Franco, Raimondi, Acka. Allenatore: Colomba.

Andrea Sacchini