IL CASO

Crolla il semaforo e spunta la mini rotatoria ‘irregolare’

Problemi alla viabilità, disagi per i mezzi pesanti, auto sui marciapiedi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4969

FRANCAVILLA. Qualche settimana fa pericolo scampato per un semaforo collassato improvvisamente sul marciapiede.

Pronta la soluzione del Comune dopo il nostro articolo. Dopo pochi giorni di colloqui con tecnici e amministratori e il sopralluogo del sindaco in persona per controllare, è spuntata la soluzione: una mini rotatoria al posto del vecchio semaforo.
Soluzione di sicuro più economica visti i costi degli impianti semaforici che poi hanno bisogno di manutenzione ma c'è un piccolo problema: nessuno si è accorto in Comune che la rotatoria così com'è è un pericolo vero e proprio.
Il motivo? Il codice della strada prevede parametri precisi per questo tipo di ostacoli in mezzo alla carreggiata ed è ormai acclarato che per poter davvero essere utile c'è bisogno di uno spazio vitale minimo cosa che qui proprio non c'è.
L'incrocio è troppo piccolo ed i marciapiedi ai quattro lati sono un ostacolo pericoloso e spesso i mezzi più grandi sono costretti a salirci sopra.
Non si tratta di un incrocio del tutto secondario, siamo alla fine di viale Alcione e via della Rinascita: è la strada obbligata per chi viene da Chieti e vuole raggiungere il mare. D'estate è zona trafficatissima ma anche d'inverno la strada è frequentata.
Ora però i mezzi pesanti sono costretti a manovre scorrette trovandosi davanti la rotatoria. Almeno, però, possiamo stare sicuri che la ‘rotondina’ non cadrà addosso a nessuno.