2°Div/B

Nel derby il Teramo supera 3-2 il Chieti

Gara vibrante decisa a tempo quasi scaduto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1678

CHIETI. All'ultimo respiro il Teramo fa suo il derby superando 3-2 il Chieti e si lascia alle spalle le ultime sconfitte in campionato.

 Giornata storta invece per i teatini che avrebbero meritato almeno il pareggio. Nel primo tempo vantaggio dei padroni di casa al 31esimo con Rinaldi. Nella ripresa pioggia di gol. Al secondo il pareggio di Ferrani, al 14esimo il nuovo vantaggio del Chieti con De Sousa su calcio di rigore. 31Esimo e pareggio di Speranza prima del gol decisivo di Chovet al 48esimo.
In 90 minuti il Teramo dimentica i propri problemi nella produzione offensiva ed in un sol colpo realizza ben 3 reti ad un Chieti buono dalla metà campo in su ma troppo fragile in difesa. Gara ricca di colpi di scena, con i padroni di casa per ben 2 volte in vantaggio ed in altrettante occasioni ripresi e poi infine superati a tempo quasi scaduto.
Prova di grande carattere del diavolo, che ha saputo stringere i denti nel momento di maggiore difficoltà ed ha avuto il grande merito di capitalizzare le chance da gol create.
Nella prima mezz'ora decisamente più vivace il Chieti, che dopo un paio di spunti trova la rete del vantaggio al 31esimo. Sull'esterno fa tutto Rinaldi che salta un avversario ed insacca alle spalle di Serraiocco.
Il Chieti lascia campo ed iniziativa al Teramo che con Petrella e De Fabritiis va vicino al pareggio in un paio di occasioni.
Nella ripresa il primo pareggio del diavolo al secondo con Ferrani, che di testa finalizza un calcio d'angolo.
Al 14esimo il nuovo vantaggio dei neroverdi. Per fallo di mani in area di Ferrani calcio di rigore per il Chieti. Dal dischetto De Sousa è implacabile per il 2-1.
Il Teramo però non molla ed al 31esimo ancora una volta rimette il risultato in parità. Angolo di Coletti, batti e ribatti in area e zampata finale vincente di Speranza.
Il finale di gara è equilibrato con due buone chance di De Sousa per il Chieti e Coletti per il Teramo. Nulla però è ancora finito al 48esimo Chovet fissa il punteggio sul 3-2, ribadendo in rete una respinta di Feola su precedente conclusione da fuori di Coletti. Al triplice fischio festa per i colori biancorossi e delusione per i teatini.
Con questo successo il Teramo lascia la medio-bassa classifica e guarda al futuro con maggiore fiducia. Per gli uomini di Cappellacci domenica impegno nuovamente in trasferta questa volta sul campo dell'Aversa Normanna, che ieri ha perso 3-1 a Foligno.
Il Chieti invece, dopo essere scivolato via dalla zona play-off, cercherà il riscatto domenica sul campo del non irresistibile Hinterreggio, che ieri ha perso 1-0 a Martina Franca.

TABELLINO

CHIETI (4-3-1-2): Feola; Bigoni, Pepe, Di Filippo, Gandelli; Rinaldi (21'st Rovrena), Del Pinto, Vitone; Mungo (15'st Viscontini); Alessandro (35'st Capogna), De Sousa. A disposizione: Cappa, Gigli, Verna, Di Stefano. Allenatore: De Patre.
TERAMO (4-3-3): Serraiocco; De Fabritiis, Speranza, Ferrani, Chovet; Valentini, Novinic (31'st Di Paolantonio), Coletti; Petrella, Patierno (39'st Caidi), Foglia (21'st De Stefano). A disposizione: Santi, Giannetti, Scipioni, Righini. Allenatore: Cappellacci.
ARBITRO: Petroni della sezione di Roma. Presenti sugli spalti circa 1.200 spettatori.

Andrea Sacchini