TV

Simpson, sostituite le voci di Marge e Bart

La doppiatrice Liù Bosisio si sfoga su Facebook: «non ce la faccio più»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4298

SPRINGFIELD. Stavolta le cronache “ci portano” a Springfield, la città dei Simpson, la fortunata serie animata americana tradotta con successo anche in Italia.



Marge Simpson e Bart, doppiati fino ad oggi rispettivamente da Liù Bosisio ed Ilaria Stagni cambieranno voce, nella prossima stagione.
La notizia è ufficiale. Lo ha annunciato proprio una delle doppiatrici sulla sua pagina Facebook. I sostituti saranno Sonia Scotti per Marge e Gaia Bolognesi per Bart.
Le voci su una possibile sostituzione si rincorrono da mesi. Il motivo di una simile scelta, almeno in base a quanto sostenuto dalle due doppiatrici è il taglio del cachet previsto per i doppiatori di circa il 70%, operato da Mediaset e Fox. Secondo una versione la Stagni e la Bosisio si sarebbero ribellate al taglio del compenso ottenendo come risultato la sostituzione.
Le due artiste però, si legge sulla pagina Facebook di Bosisio, avevano persino proposto di devolvere il compenso percepito in beneficenza.
Intanto sulla bacheca virtuale della Bosisio c' è un tam tam di messaggi di solidarietà e la voce di Marge Simpson si sfoga.
«L'etica professionale non esiste proprio più, come tanti altri valori del resto... In questa società tutti tendono a scavalcarsi l'uno con l'altro... meno male che ho già vissuto abbastanza... non ho più cuore di andare oltre... di vedere lo sfacelo del mio paese e delle mie genti... non ce la faccio proprio...», si sfoga Bosisio.
Michelan Gelo la rincuora:«credo di parlare a nome della maggior parte degli appassionati dei Simpson quando dico che per noi sei e sarai l'unica vera e sola Marge Simpson!».
C’è chi non trattiene la rabbia e si lancia in espressioni colorite «va tutto a p*****e (scusa Liù, se ho esordito in questo modo) », scrive Greg Valli, «e c'è chi è contento, ai piani alti, dove controllano radio, tv, giornali e l'Italia in generale, non sanno nemmeno cos'è la coscienza».
C’è chi come Emiliano Sabatini minaccia di non vedre più il programma: «non vedrò più una puntata sono dei maldetti».
«Sapessi quanto bene mi fa il vostro affetto», commenta Bosisio, «e la vostra solidarietà... Per me non siete "virtuali"... io vi ho materializzato in qualche modo... sento il vostro calore!! Grazie!».
Infine Bosisio chiude polemica: «non è per i cartoni, capite?... non è per i cartoni!!!... Ma è per la constatazione di ciò che di brutto ci avvolge...l'insulto VERO è stato NON voler accettare la nostra offerta di dare i compensi in beneficenza!!! se ne sono fregati! questo è l'insulto! Mi hanno fatto rendere conto di aver lavorato per 22 anni con delle persone che del loro cinismo e avidità ne hanno fatto una bandiera... e io non me ne ero resa conto fiduciosa come sono sempre!... è questo il mio dolore...Perché vivere tanto, soffrire, lottare, sperare, sognare... per poi ritrovarmi in un mondo così meschino.... no, non riesco ad accettarlo».