L'INTERVISTA

CONCORSONE. ESPOSTO DI CIALENTE. ARRIVO IN PROCURA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2040


L’AQUILA. «Io ho il sospetto  che sia stato fatto per sabotare questo concorso». Così Massimo Cialente ribadisce il concetto della “fuga di notizie”.
«L’'ipotesi che i precari possano essere confermati ancora non è possibile. Ci troviamo di fronte ad un vero atto di sabotaggio della ricostruzione. Mi aspetto una presa di posizione da parte di Chiodi     quello è il suo sito e lo dico senza problemi».
E già sulla sua pagina Facebook, il sindaco Cialente aveva scritto «Il sito sul quale è apparso è di fatto il sito di Gianni Chiodi, gestito da una delle sue più strette collaboratrici, la stessa che lo assiste nelle conferenze stampa, l'ultima quella con Barca. Spero che la Magistratura possa fare chiarezza. Lo si deve ai 17.000 candidati e soprattutto ai nostri precari. Comunque è chiaro - conclude il sindaco - che è una manovra per far saltare le date. Ciò porterebbe il caos, perché non vi è copertura per prolungare i precari».