SERIE A

Stasera Chievo-Pescara è l'ennesimo banco di prova per la panchina di Stroppa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

21313

VERONA. Il Pescara è a Verona dove stasera, allo stadio Bentegodi con fischio d'inizio ore 20.45, affronterà il Chievo.

Nella conferenza stampa pre-partita e nelle interviste di rito, il tecnico Giovanni Stroppa è stato alquanto criptico sulla formazione base che sfiderà i gialloblù. Con allenamenti a porte chiuse da oltre una settimana e la risposta “non so vedremo” del mister ad ogni domanda inerente schieramento e uomini da utilizzare, si può solo immaginare il ritorno di capitan Cascione dal primo minuto il luogo dell'impalpabile Bjarnason. In difesa invece certi del posto Bocchetti e Modesto con Balzano probabile vincente della staffetta con Zanon. A centrocampo trio di mediani tutto muscoli formato da Blasi, Colucci e Cascione. In avanti l'anarchia tattica unita alle idee di Weiss e Quintero a sostegno dell'unico terminale offensivo Abbruscato, che alla fine dovrebbe vincere il ballottaggio con Vukusic.
Ennesimo banco d'appello anche per il tecnico Giovanni Stroppa, che ieri in conferenza stampa è apparso piuttosto nervoso nel rispondere ad alcune domande scomode dei giornalisti. Chiaro che l'ex allenatore dell'Alto Adige stia vivendo un momento delicato, il primo veramente difficile alla guida del Delfino.
Possibile che una sconfitta con i clivensi possa ulteriormente minare una panchina che, al di là dei proclami e delle frasi forse di circostanza del patron Sebastiani (“Stroppa non si tocca...”, ndr), non sembra certo salda come qualche settimana fa.
Con il Chievo ad ogni modo servirà tutt'altro Pescara rispetto quello visto nell'ordine con Lazio, Udinese ed Atalanta. Sicuramente più propositivo e con un furore agonistico nettamente differente. Al di là di schemi e tattica infatti, come anche ha più volte dichiarato Stroppa, sarà importante l'atteggiamento al cospetto di una diretta concorrente per la salvezza ed alla vigilia (dopo Pescara-Parma di domenica, ndr) di un filotto di partite terribile.

PROBABILI FORMAZIONI
CHIEVO VERONA (4-3-3): Sorrentino; Frey, Dainelli, Andreolli, Dramè; Guana, Luca Rigoni, Marco Rigoni; Luciano, Pellissier, Thereau. A disposizione: Puggioni, Viotti, Cofie, Jokic, Papp, Hetemaj, Stoian, Moscardelli, Di Michele, Cruzado, Samassa. Allenatore: Corini.
PESCARA (4-2-3-1): Perin; Balzano, Romagnoli, Bocchetti, Modesto; Colucci, Blasi, Cascione; Weiss, Quintero; Abbruscato. A disposizione: Pelizzoli, Zanon, Cosic, Capuano, Bjarnason, Colucci, Caprari, Celik, Vukusic, Jonathas. Allenatore: Stroppa.

Andrea Sacchini