2°Div/B

Il Teramo crolla in casa 0-2 con l'Hinterreggio ultima

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1874

TERAMO. Il Teramo perde 0-2 in casa anche con l'Hinterreggio ultima della classe e vede avvicinarsi in maniera preoccupante la parte bassa della classifica.

 Decisiva nella ripresa una doppietta dell'inarrestabile Zampaglione al terzo e 19esimo minuto.
Terza sconfitta consecutiva per il diavolo, che va sotto e non riesce a recuperare neanche contro l'ultima della classe (ora non più, ndr), che nell'impianto di Piano d'Accio ha conquistato la prima ed unica vittoria stagionale.
Chiari anche i problemi dei biancorossi dalla metà campo in su, con la squadra incapace di creare ed in seconda battuta finalizzare anche il poco prodotto dalle parti del portiere avversario. È chiaro che non è il momento di fare allarmismi, ma qualcosa in queste settimane dovrà per forza cambiare per condurre un campionato più tranquillo in linea con i programmi di inizio stagione.
Primo tempo avaro di occasioni da gol, con il Teramo impreciso nei passaggi e nelle verticalizzazioni per le punte. Al 13esimo è bravo Mengoni ad arrivare prima di Valentini su un pallone pericoloso. Al 35esimo ancora Valentini da posizione privilegiata sparacchia addosso all'estremo difensore ospite.
Dopo un paio di nitide chance sotto rete, nella ripresa subito in avvio, al terzo, il vantaggio meritato della squadra di Reggio Calabria. Pasticcio in area teramana e Zampaglione è il più lesto di tutti ad insaccare.
Al 19esimo il raddoppio dell'Hinterreggio ancora con Zampaglione, che dalla distanza cerca e trova il gran gol con Serraiocco impotente.
Reazione sterile e confusa del Teramo che sfocia soltanto in un tentativo di Foglia che manca il bersaglio da buona posizione.
Con questa sconfitta il Teramo resta a quota 11 in classifica quasi a ridosso della zona play-out. Domenica prossima delicato derby a Chieti per ritrovare sorrisi e soprattutto punti pesanti. I neroverdi ieri hanno superato in trasferta 1-0 l'Aversa Normanna.

TABELLINO
TERAMO (4-3-3): Serraiocco; De Fabritiis (12'st Scipioni), Ferrani, Speranza, Chovet (31'st De Stefano); Valentini, Novinic, Foglia; Petrella, Bellucci (23'pt Patierno), Di Paolantonio. A disposizione: Santi, Giannetti, Caidi, Righini. Allenatore: Cappellacci.
HINTERREGGIO (3-5-2): Mengoni; Ungaro, Impagliazzo, Franceschini; S. Cutrupi (40'st D. Cutrupi), Gioia, Vicari, Aliperta (34'st Borghetto), Anzilotti; Zampaglione, Broso (1'st Khoris). A disposizione: A. Cutrupi, Trentinella, Condomitti, Figliomeni. Allenatore: Venuto.
ARBITRO: Morreale della sezione di Roma. Presenti sugli spalti circa 500 spettatori.

RISULTATI E CLASSIFICA
Arzanese-Pontedera 1-2
Aversa Normanna-Chieti 0-1
Fondi-Melfi 1-1
Gavorrano-Foligno 1-1
L’Aquila-Martina Franca 1-1
Poggibonsi-Borgo Buggiano 4-3
Salernitana-Campobasso 2-0
Teramo-Hinterreggio 0-2
Vigor Lamezia-Aprilia 0-0

Classifica: Aprilia 23 punti; Pontedera 20; Poggibonsi 18; Salernitana 17; Martina Franca e Chieti 15; L'Aquila 13; Gavorrano 12; Arzanese e Teramo 11; Aversa Normanna 10; Melfi 8; Borgo a Buggiano e Foligno 7; Hinterreggio, Vigor Lamezia e Fondi 6; Campobasso 5. Penalizzazioni: Campobasso -2; Chieti -1.

Prossimo turno (domenica 4 novembre): Aprilia-Poggibonsi Borgo a Buggiano-L'Aquila Campobasso-Vigor Lamezia Chieti-Teramo Foligno-Aversa Normanna Fondi-Gavorrano Martina Franca-Hinterreggio Melfi-Arzanese Pontedera-Salernitana.

Andrea Sacchini