2°Div/B

Al Fattori per L'Aquila è solo 1-1 col Martina Franca

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1931

L'AQUILA. L'Aquila rimanda ancora una volta l'appuntamento con i 3 punti ed al Fattori fa soltanto 1-1 col Martina Franca.

Entrambe le marcature nei primi 45 minuti di gioco. Vantaggio degli abruzzesi al 22esimo con Improta e pareggio del Martina Franca al 31esimo con Daleno.
Inizia con un pareggio dunque l'avventura (la seconda dopo lo scorso campionato e l'inizio di quello precedente, ndr) di Maurizio Ianni sulla panchina dell'Aquila. Rossoblù che non hanno affatto demeritato soprattutto nel primo tempo, nel quale hanno costruito una lunga serie di palle gol. Meno spettacolare la ripresa nella quale L'Aquila ha cercato di colpire, senza fortuna, un avversario tenace tutto ritratto in difesa a protezione dell'1-1.
In avvio subito L'Aquila pericolosa e determinata. Al terzo Ciotola si incunea in area ed impegna da posizione decentrata severamente Leuci. 2 minuti dopo buono spunto di Triarico che dal limite non inquadra di un nulla lo specchio della porta.
Al 14esimo primo squillo degli ospiti. Su calcio di punizione da una zolla favorevole di campo, tocco in area fortunoso di un giocatore dell'Aquila e palla sulla traversa. Pochi secondi dopo Ciotola in perfetta azione di contropiede va al tiro che sibila alla destra di Leuci.
Al 22esimo padroni di casa in vantaggio. Calcio di punizione di Ciotola e testa nel mezzo di Improta che realizza.
Al 25esimo colossale palla gol per il raddoppio aquilano. Cross col contagiri di Ciotola per Triarico che schiaccia di testa cogliendo la traversa.
Gol mangiato gol subito ed alla mezz'ora il Martina Franca pareggia. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo incornata di Daleno che insacca.
Prima del riposo Iannini chiama Leuci al grande intervento.
Nel secondo tempo pallino del gioco nelle mani dell'Aquila che però non riesce a costruire nitide occasioni da rete. Al 31esimo direttamente su calcio di punizione Carcione impegna severamente l'estremo difensore dei pugliesi.
La ghiotta chance per L'Aquila capita poi in pieno recupero con Agnello, che appena dentro l'area di rigore a giro manda la sfera di un nulla sul fondo.
Con questo pareggio L'Aquila è salita a quota 13 in classifica a ridosso della zona play-off. Domenica trasferta difficile sul campo del Borgo a Buggiano, che ieri ha perso con un rocambolesco 4-3 a Poggibonsi.

TABELLINO
L'AQUILA (4-3-3): Testa; Rapisarda, Ingrosso, Mucciante, Ligorio; Iannini, Carcione, Agnello; Triarico (34'st Piccioni), Improta, Ciotola. A disposizione: Modesti, Gizzi, Ingrosso, Marcotullio, Menicozzo, Petta. Allenatore: Ianni.
MARTINA FRANCA (4-4-2): Leuci; Disposto, Gambuzza, Filosa (8'st Crescenti), Daleno (41'st Memolla); De Lucia (22'pt Bruni), Scarsella, Marsili, Mangiacasale; Del Core, Gambino. A disposizione: Perina, Fiorentino, Provenzano, Ancora. Allenatore: Di Meo.
ARBITRO: Lazzeri della sezione di Arezzo. Presenti sugli spalti circa 800 spettatori.

RISULTATI E CLASSIFICA
Arzanese-Pontedera 1-2
Aversa Normanna-Chieti 0-2
Fondi-Melfi 1-1
Gavorrano-Foligno 1-1
L’Aquila-Martina Franca 1-1
Poggibonsi-Borgo Buggiano 4-3
Salernitana-Campobasso 2-0
Teramo-Hinterreggio 0-1
Vigor Lamezia-Aprilia 0-0

Classifica: Aprilia 23 punti; Pontedera 20; Poggibonsi 18; Salernitana 17; Martina Franca e Chieti 15; L'Aquila 13; Gavorrano 12; Arzanese e Teramo 11; Aversa Normanna 10; Melfi 8; Borgo a Buggiano e Foligno 7; Hinterreggio, Vigor Lamezia e Fondi 6; Campobasso 5. Penalizzazioni: Campobasso -2; Chieti -1.

Prossimo turno (domenica 4 novembre): Aprilia-Poggibonsi Borgo a Buggiano-L'Aquila Campobasso-Vigor Lamezia Chieti-Teramo Foligno-Aversa Normanna Fondi-Gavorrano Martina Franca-Hinterreggio Melfi-Arzanese Pontedera-Salernitana.

Andrea Sacchini