2°Div/B

Il Teramo affonda 3-0 in casa dell'Aprilia

Troppo forte la capolista per diavolo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3510

APRILIA. Il Teramo cede di schianto 3-0 ad Aprilia e resta a metà classifica. Decisivi nella ripresa i gol di Marfisi, Diakitè e Gomes rispettivamente al 19esimo, 26esimo e 47esimo.


Di un'altra categoria la capolista per il Teramo di Cappellacci, generoso ma tecnicamente troppo inferiore all'avversario. Gara subito condotta dall'Aprilia sui binari del dominio del gioco e del possesso del pallone. Ben disposto in campo, il Teramo ha resistito per circa un'ora agli assalti dei padroni di casa prima di capitolare per ben 3 volte.
Dopo un primo tempo nel quale gli abruzzesi hanno contenuto bene gli avversari, col passare dei minuti il maggior tasso tecnico dell'Aprilia è venuto fuori.
Al 36esimo, per il Teramo, Bellucci su bel traversone di De Fabritiis alza troppo la mira nel cuore dell'area di rigore.
Dopo 40 minuti di equilibrio anche se di continua pressione dei padroni di casa, al 41esimo la prima occasione da gol è per l'Aprilia con Calderini, che da 2 passi trova il no di Serraiocco. Prima del riposo ancora laziali pericolosi ancora con Calderini ma nuovamente è Serraiocco a dire di no con l'aiuto di un difensore.
Nella ripresa aumentano le iniziative dell'Aprilia che va in vantaggio al 19esimo con Marfisi, che a giro appena dentro l'area insacca.
Al 26esimo il raddoppio dei laziali con Diakitè, che in maniera fortunosa devia involontariamente in rete un calcio di punizione calciato da Corsi dal limite.
Il Teramo reagisce ma da 2 passi Petrella non sorprende Serraiocco. Al secondo minuto di recupero il tris di Gomes che finalizza una perfetta azione di contropiede.
Per il diavolo nulla da fare e seconda sconfitta consecutiva in campionato. È chiaro però che non bisogna fare drammi perché le partite da vincere in ottica salvezza sono ben altre...
Domenica il Teramo affronta nell'impianto di Piano d'Accio l'Hinterreggio, che ieri è inciampata in casa 2-0 con la Salernitana.

TABELLINO

APRILIA: Di Vincenzo, Corsi, Tundo (18'st Marfisi), Croce, Sembroni, Diakite, Criaco, Amadio, Ferrari (18'st Gomes), Calderini, Sassano. A disposizione: Caruso, Cane, Carta, Salese, Ferri Marini. Allenatore: Vivarini.
TERAMO: Serraiocco, De Fabritiis, Scipioni, Righini (25'st Patierno), Ferrani, Speranza, Novinic, Valentini, Bellucci, Foglia (9'st Di Paolantonio), Petrella (40'st De Stefano). A disposizione: Santi, Giannetti, Caidi, Chovet. Allenatore: Cappellacci.
ARBITRO: Rasia della sezione di Bassano del Grappa.

RISULTATI E CLASSIFICA

Aprilia-Teramo 3-0
Borgo a Buggiano-Arzanese 3-0
Campobasso-L'Aquila 0-0
Chieti-Gavorrano 1-3
Foligno-Vigor Lamezia 1-1
Hinterreggio-Salernitana 0-2
Martina Franca-Fondi 2-4
Melfi-Aversa Normanna 0-0
Pontedera-Poggibonsi 0-0

Classifica: Aprilia 22 punti; Pontedera 17; Poggibonsi 15; Salernitana e Martina Franca 14; L'Aquila e Chieti 12; Gavorrano, Arzanese e Teramo 11; Aversa Normanna 10; Borgo a Buggiano e Melfi 7; Foligno 6; Fondi, Campobasso e Vigor Lamezia 5; Hinterreggio 3.

Andrea Sacchini