2°Div/B

L'Aquila vince 3-1 con l'Arzanese e torna a sorridere

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1265

L'AQUILA. L'Aquila al Fattori supera 3-1 l'Arzanese e torna a vincere in campionato dopo 3 turni di astinenza.

Nel primo tempo vantaggio degli abruzzesi al settimo con Iannini. Nella ripresa pioggia di gol con le marcature aquilane di Infantino e rigore di Improta rispettivamente al secondo ed al 45esimo e punto della bandiera di Esposito quasi allo scadere.
Vittoria meritata scaccia crisi per L'Aquila e soprattutto per il tecnico Archimede Graziani, che puntella la propria panchina dopo le voci di un possibile esonero circolate nelle scorse settimane.
Prestazione maiuscola degli aquilani, che in 90 minuti scacciano fantasmi e polemiche tornando in zone tranquille di classifica.
Buon primo tempo dei padroni di casa che, dopo il 2-0 in avvio di ripresa, si sono limitati a gestire la gara difendendo con ordine e rischiando poco o nulla. Arzanese in giornata decisamente negativa ed incapace di rendersi pericolosa dalle parti di Testa.
Avvio prepotente dei padroni di casa, che al minuto 7 passano già in vantaggio. Dalla destra cross preciso di Ciotola e deviazione decisiva di Iannini di testa.
Al quarto d'ora solito piazzato di Carcione con Fiory attento.
Al 40esimo clamorosa palla gol per il raddoppio. Dalla distanza gran botta di Infantino, respinta centrale di Fiory e colpo a botta sicura di Ciotola che incredibilmente non inquadra lo specchio da posizione più che privilegiata.
Prima del riposo l'unico pericolo per la porta de L'Aquila. Da fuori conclusione di Tarascio con palla facile preda di Testa.

Nella ripresa pronti via e subito L'Aquila fa 2-0 su azione fotocopia del vantaggio. Ancora Ciotola dall'esterno crossa al centro per l'incornata di Infantino che insacca.
Tre minuti dopo l'Arzanese prova a rientrare in partita con Fragiello che a tu per tu con Testa sparacchia malamente a lato.
L'Aquila dilaga ed in contropiede costruisce diverse palle gol con Mucciante, Improta e Ciotola. Inarrestabili gli abruzzesi che controllano agevolmente la gara e fanno tris al primo minuto di recupero con Improta su calcio di rigore originato da un fallo netto su Carcione.
Prima del triplice fischio il gol della bandiera dell'Arzanese con Esposito che tutto solo in area di rigore di testa insacca sugli sviluppi di un corner.
Giornata positiva per gli uomini di Graziani che riscattano alla grande le ultime brutte prestazioni in campionato. Domenica L'Aquila sarà di scena sul campo dell'Hinterreggio, che ieri ha pareggiato 0-0 a Poggibonsi.

TABELLINO

L'AQUILA (4-3-3): Testa; Rapisarda, Mucciante, Pomante, Ligorio (45'st Gizzi); Agnello, Carcione, Iannini; Ciotola (39'st Triarico), Improta, Infantino (48'st Piccioni). A disposizione: Modesti, Petta, Ingrosso, Menicozzo. Allenatore: Graziani.
ARZANESE (4-3-3): Fiory; Laezza, Esposito, Riccio, Palomba; Maschio, Florio (39'st Liccardo), Tarascio (16'st Elia); Sandomenico (25'st Pettrone), Fragiello, Lacarra. A disposizione: Moggio, Tommasini, Castellano, Figliolia. Allenatore: Rogazzo.
ARBITRO: Rocca della sezione di Vibo Valentia. Presenti sugli spalti circa 600 spettatori.

Andrea Sacchini