TELEVISIONE

Alessia Reato, la velina aquilana rischia ‘licenziamento’

Potrebbero essere ultimi mesi sul bancone di Striscia

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

18401

Alessia Reato, la velina aquilana rischia ‘licenziamento’

 

Alessia Reato, la velina aquilana rischia ‘licenziamento’
Potrebbero essere ultimi mesi sul bancone di Striscia
Striscia la notizia, alessia reato, giulia calcaterra, televisione
MILANO. Secondo il settimanale di gossip Novella 2000, da settembre le veline avranno un nuovo volto e Giulia Calcaterra (la bionda) e Alessia Reato (la mora aquilana) non saranno riconfermate.
Voci di questo genere avevano preso piede anche prima di Natale. Proprio in quei giorni il papà del tg satirico, Antonio Ricci, aveva messo la prima scadenza per valutare se le due fossero o meno in grado di svolgere il ruolo tanto ambito da migliaia e migliaia di ragazze di tutta Italia. In quel caso ce l’hanno fatta e le due Veline hanno mangiato il panettone all’ombra della Madunina. Ma adesso potrebbe andare diversamente.
Secondo i bene informati, infatti, Ricci non vorrebbe riconfermarle e avrebbe detto che la prossima stagione sceglierà da solo senza mettere in piedi il carrozzone itinerante nelle piazze italiane. 
Già all'indomani dell'incoronazione, il gossip su Alessia Reato, accusata di essere raccomandata scatenarono polemiche sul web. Nel mirino degli internauti le frequentazioni del padre di Alessia, proprietario della Kirby, con Silvio Berlusconi (oltre al fatto che Fabio, il fratello calciatore di Alessia, ha militato proprio nel Milan).
Problemi anche per la Calcaterra che aveva fatto parlare di sé per le foto sexy apparse sui social network e soprattutto per la polemica sollevata dagli animalisti sulla vicenda della morte del suo cane (per il quale ora è stata aperta un'inchiesta a Novara).
MILANO. Secondo il settimanale di gossip Novella 2000, da settembre le veline avranno un nuovo volto e Giulia Calcaterra (la bionda) e Alessia Reato (la mora aquilana) non saranno riconfermate.Voci di questo genere avevano preso piede anche prima di Natale. 

 

Proprio in quei giorni il papà del tg satirico, Antonio Ricci, aveva messo la prima scadenza per valutare se le due fossero o meno in grado di svolgere il ruolo tanto ambito da migliaia e migliaia di ragazze di tutta Italia. In quel caso ce l’hanno fatta e le due Veline hanno mangiato il panettone all’ombra della Madunina. Ma adesso potrebbe andare diversamente.

Secondo i bene informati, infatti, Ricci non vorrebbe riconfermarle e avrebbe detto che la prossima stagione sceglierà da solo senza mettere in piedi il carrozzone itinerante nelle piazze italiane. Già all'indomani dell'incoronazione, il gossip su Alessia Reato, accusata di essere raccomandata scatenarono polemiche sul web. Nel mirino degli internauti le frequentazioni del padre di Alessia, proprietario della Kirby, con Silvio Berlusconi (oltre al fatto che Fabio, il fratello calciatore di Alessia, ha militato proprio nel Milan).

Problemi anche per la Calcaterra che aveva fatto parlare di sé per le foto sexy apparse sui social network e soprattutto per la polemica sollevata dagli animalisti sulla vicenda della morte del suo cane (per il quale ora è stata aperta un'inchiesta a Novara).