CRONACA ROSA GIUDIZIARIA

Reality e denunce, fidanzato Pezzopane denunciato ancora una volta

Ma l’ex spogliarellista contrattacca: «non stuzzicare il cane che dorme»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1942

Reality e denunce, fidanzato Pezzopane denunciato ancora una volta

L’AQUILA. Una nuova denuncia nei confronti di Simone Coccia Colaiuta è stata presentata da Alessandro Martorano,  il “giustiziere” civico fiorentino che ha denunciato pure le presunte irregolarità compiute da Matteo Renzi quando era presidente della Provincia di Firenze.

Tra Maiorano e Colaiuta ormai lo scontro è continuo e si è forse già perso da tempo ilnecessario equilibrio e sobrietà ed ogni occasione pare giusta per impegnare magistratura e polizia.

Solo qualche giorno fa il fidanzato di Stefania Pezzopane ha sporto l’ennesima denuncia, e subito dopo pure Maiorano, difeso dal legale Carlo Taormina, è tornato all’attacco per chiedere coma faccia l’ex spogliarellista a potersi permettere viaggi di lusso e una vita particolarmente agiata dal momento che non è la sua fidanzata a mettere mano al portafogli.

E le ultime notizie circa una presunta partecipazione del fidanzato della senatrice all’Isola dei Famosi ha fatto scattare l’ennesima richiesta di verifica agli inquirenti.

Come riportato da alcune testate nazionali (il tutto è partito da Dagospia) ci sarebbe una «ricca e matura amante di un maschio che avrebbe messo mano al portafogli» per far entrare il ragazzo in questione nel cast del programma di Canale 5 che partirà a fine febbraio.

L’idenkit sembra corrispondere a Colaiuta e Pezzopane che si sono riconosciuti ma Colaiuta stesso ha smentito questa ricostruzione spiegando: «Io in tv ci vado quando mi invitano, perché sono un personaggio interessante, non caccio i soldi e nessuno li tira fuori per raccomandarmi».

Colaiuta ha spiegato che all'Isola dei Famosi non è stato invitato e secondo lui il vero bersaglio di questi attacchi sarebbe la sua Stefania che verrebbe presa di mira dai «suoi nemici politici che vogliono colpirla usando me e la storia che viviamo».

E come detto le denunce fioccano. Colaiuta solo qualche giorno fa ha annunciato di essere andato alla questura di L'Aquila per formalizzare «un paio di denunce a carico di Alessandro Maiorano, che nonostante sia stato rinviato a giudizio per diffamazione aggravata attraverso mezzo social, continua attraverso il suo profilo Facebook a farmi una campagna diffamatoria».

Ma Colaiuta ha denunciato anche Gianfranco Marrocchi che dovrà già presentarsi il 15 marzo presso il tribunale penale dell'Aquila per rispondere del presunto reato di "doppia tentata estorsione" ai danni di Pezzopane  e Gianni Chiodi.

L’ennesima denuncia è partita dopo un articolo su un sito di proprietà di Marrocchi che  alludeva proprio a Colaiuta e al presunto pagamento da parte di Pezzopane per far sbarcare il fidanzato sull’Isola.

«Ad entrambi sembra non essergli bastata la batosta presa con la giustizia, gli devo fare proprio male con la legge. Questi non hanno proprio capito che gli farò passare gran parte della loro vita a piangere in tribunale. Mai stuzzicare il cane che dorme», assicura Colaiuta su Facebook, tra un selfie e un altro con la sua dolce metà.

MARROCCHI: «MAI SCRITTO DI COLAIUTA ALL’ISOLA»

Marrocchi chiarisce però che nell’ articolo pubblicato su "Tv Più"  (il suo magazine on-line), oggetto di denuncia da parte del signor Coccia Colaiuta, non «ho mai  citato o alluso alla senatrice Pezzopane, nè ho mai citato o alluso a lui, ma ho ripreso, e l'ho anche  ben specificato, un articolo uscito su www.ilmattino.it, sito del quotidiano "Il Mattino" di Napoli,  con tanto di link che riportava all'articolo originale uscito su tale testata giornalistica, e capirete quindi che la sua denuncia a tal proposito, se valutata da un giudice onesto, scevro da "condizionamenti" di qualsivoglia genere, verrà sicuramente archiviata in quanto priva di veridicità, e quindi di validità».

Marrocchi chiarisce ancora che «non ho mai citato o alluso alla senatrice Pezzopane, nè ho mai citato o alluso al suo fidanzato, anche se questi ci tiene a farlo credere, molto probabilmente per poter affermare ancora una volta di essere vittima di attacchi mediatici, ed avere quindi maggiore spazio e considerazione sui vari mass-media da tempo "ammaestrati" a diffondere tali menzogne, o forse anche per qualche altro motivo a me al momento ignoto, così come a me era ignota la sua probabile partecipazione al reality "L'Isola dei Famosi", riportata con grande clamore e stupore da vari mass-media ben due giorni dopo che era uscito il mio articolo su "L'Isola dei Famosi", ad ulteriore dimostrazione che non potevo parlare od alludere a lui, quando scrissi e pubblicai l'articolo su "Tv Più", in quanto non ero a conoscenza della sua partecipazione al reality di Mediaset».