TV

Inizia Sanremo: gara e ospiti, la mappa delle 5 serate

Al via con Elton John, Laura Pausini, Aldo Giovanni e Giacomo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

365

Inizia Sanremo: gara e ospiti, la mappa delle 5 serate

La scenografia

SANREMO. Un omaggio ai 65 vincitori delle edizioni del Festival di Sanremo. Sarà questo il via nel segno della tradizione che Carlo Conti ha scelto per il suo festival bis.

Attesa per l'arrivo di sir Elton John, nel clima rovente del dibattito sulle unioni civili. Ospiti anche Laura Pausini, «che sarà protagonista di un medley», ha annunciato Carlo Conti, e il rapper franco-congolese Maitre Gims, che ha raggiunto il successo con il singolo Est-ce que tu m'aimes?, in vetta alle classifiche italiane.

Sul palco saliranno anche Aldo Giovanni e Giacomo, che festeggiano i 25 anni di carriera e fanno sapere che devolveranno il loro cachet a tre associazioni.

Marta e Gianluca di Zelig, già visti lo scorso anno nella serata finale, movimenteranno tutte le serate con le loro incursioni comiche a sorpresa. Come farà anche «l'inviato speciale» in sala stampa Rocco Tanica, che ha rinunciato alla vetrina della gara per i suoi siparietti.

Ad aprire la rubrica, già collaudata lo scorso anno, Tutti Cantano Sanremo, arriverà il centenario Giuseppe Ottaviani, recordman dell'atletica.

La gara scatterà per i primi dieci: Arisa, Bluvertigo, Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, Dear Jack, Lorenzo Fragola, Irene Fornaciari, Noemi, Rocco Hunt, Enrico Ruggeri, gli Stadio, in rigoroso ordine alfabetico e non di uscita sul palco.

Le esibizioni saranno votate dal pubblico con il televoto e dalla giuria della Sala Stampa del Festival: i risultati peseranno ognuno per il 50%.

Grande fermento anche per l'arrivo in Riviera di Nicole Kidman: l'attrice premio Oscar salirà sul palco mercoledì 10 febbraio.

 Superospiti della seconda serata anche Eros Ramazzotti, a 30 anni dalla vittoria con Adesso Tu, Nino Frassica e la cantautrice britannica Ellie Goulding, che dovrebbe cantare dal vivo la sua Love Me Like You Do.

In scaletta la gara degli altri dieci Big, sempre in ordine alfabetico: Annalisa, Alessio Bernabei, Clementino, Dolcenera, Elio e Le Storie Tese, Francesca Michielin, Neffa, Patty Pravo, Valerio Scanu, Zero Assoluto e, in apertura di serata, la sfida diretta tra due coppie di Giovani: su quattro, solo due approderanno alla finale di venerdì (il meccanismo di scelta prevede sempre un fifty-fifty tra televoto e giuria della Sala Stampa). Altra doppia sfida tra le Nuove Proposte nella serata di giovedì 11, quella delle cover, con l'omaggio dei Campioni ai successi del passato (ancora una volta sottoposti al giudizio di televoto e Sala stampa).

Superospiti dovrebbe essere i Pooh. E poi Guglielmo Scilla, protagonista della nuova fiction di Rai1 Baciato dal sole. Venerdì 12 si decreta il vincitore delle Nuove Proposte. I quattro finalisti si esibiranno e saranno sottoposti a televoto, giuria degli esperti e giuria demoscopica, rispettivamente con un peso del 40%, 30% e 30%. Come superospite è attesa Elisa. Sul palco tornano a esibirsi tutti i 20 campioni: la classifica provvisoria decreterà i 5 Big a rischio eliminazione. Solo uno sarà ripescato dal televoto. Sabato 13 febbraio il festival 2016 avrà il suo vincitore.

In apertura di serata sarà annunciato il brano ripescato per la gara. Poi all'Ariston saranno di scena Renato Zero, Beppe Fiorello, protagonista della fiction Io non mi arrendo sulla Terra dei Fuochi, e Cristina D'Avena. Attesi e non ancora inseriti nel puzzle delle serate anche l'etoile internazionale Roberto Bolle, il comico Enrico Brignano, il colombiano J Balvin, l'irlandese Hozier con il brano tormentone Take me to Church e il belga Lost Frequencies.

VASCO TIFA PER GLI STADIO

«In bocca al lupo agli Stadio... o agli Stadii, perché sono quattro gli elementi del gruppo capitanati da Gaetano Curreri».

 A fare il tifo per il gruppo emiliano in gara al festival di Sanremo, al via oggi, con “Un giorno mi dirai”, è l'amico e collega Vasco Rossi. Sulla sua pagina Facebook, il Komandante ha postato uno dei suoi ormai famosi 'clippini' con il messaggio ben augurante per l'avventura sanremese. Vasco è anche 'ospite' nel nuovo disco della band Miss Nostalgia, in uscita il 12 febbraio. Un'incursione nel brano "Tutti contro tutti", interpretato da Gaetano Curreri.

«Me l'ha fatta Vasco la sorpresa! Quel giorno che è venuto a trovarmi in studio mentre stavo registrando il brano e lo stavo cantando. A un certo punto vedo che si alza dal divano, entra in studio si mette le cuffie e.. "alla faccia".. lo canta lui il ritornello, quella frase che evidentemente sentiva nelle sue corde: "Non c'è più vergogna, hai le spalle al muro, Non vince il più bravo ma il più furbo di sicuro. Buona alla prima, naturalmente, l'incursione del Blasco è registrata e rimane. Un cameo quel ritornello, e arriva al momento giusto". Come autori, la coppia Rossi/Curreri vanta almeno due successi a Sanremo, nel 1997 con Patty Pravo che portò "E dimmi che non vuoi morire" e, nel 2000, con Irene Grandi e "La tua ragazza sempre", seconda classificata. Da soli hanno avuto un po' meno fortuna su quel palco: per due volte sia Vasco che gli Stadio sono arrivati ultimi. Il rocker di Zocca con Vado al massimo nell'81 e con Vita spericolata nell'82. Gli Stadio nell'84 con Allo Stadio e nell'86 con Canzoni alla Radio. Il gruppo capitanato da Curreri ha partecipato altre 2 volte, arrivando quinti con Lo Zaino (1999) e tredicesimi con Guardami (2007).