CINEMA

Festival Internazionale del film, vince Antonello Schioppa

Il giovane regista abruzzese trionfa a Roma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3587

Festival Internazionale del film, vince Antonello Schioppa
ROMA. Antonello Schioppa, giovane regista di Silvi Marina, ha vinto al 7° Festival Internazionale del film di Roma.


Il suo cortometraggio, un noir di 18 minuti dal titolo Il Gatto del Maine, ha conquistato il premio miglior cortometraggio nella prestigiosa sezione Prospettive Italia, sezione «che intende fare il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema italiano». La cerimonia di premiazione, condotta dal direttore Marco Muller e dalla madrina Claudia Pandolfi, ha decretato il successo del cortometraggio con la seguente motivazione della giuria, presieduta dal noto regista e sceneggiatore Francesco Bruni: «Un cortometraggio dal grande equilibrio tra forma e contenuto che produce un mondo coerente ed originale, dove in un gioco fra realtà ed apparenza si rivela, complici le nostre aspettative, la banalità del male».
L’idea è nata dal desiderio di raccontare il “lato oscuro” che una giovane coppia vive come quotidianità, una storia che si svela mediante il punto di vista della macchina da presa e lo spazio abitato dai personaggi. Il corto è stato girato in due notti nella periferia di Milano, prevalentemente nella zone di San Leonardo e Bonola. «Io e il direttore della fotografia, Carlo Miggiano», ha spiegato Schioppa, «abbiamo fatto un lungo lavoro di ricerca delle location e di preparazione dello storyboard. Eravamo entrambi intenzionati a raccontare questa storia con uno stile asciutto, minimale, con inquadrature prevalentemente fisse che dessero senso e rilievo ai luoghi e alle architetture, anch’essi personaggi della storia. Francesco Mastrorilli è stato immaginato nel ruolo di protagonista già in fase di scrittura. Per il ruolo femminile, invece, Giulia Telli è stata scelta tra più di 50 attrici. Stefano Fregni, amico di vecchia data dai tempi della scuola di cinema a Roma, è presente con un cammeo, dopo aver collaborato con me in vari videoclip».