TELEVISIONE

Rai3, a ‘Sfide’ la vita di Marco Simoncelli

Immagini d’infanzia messe a disposizione dal padre

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3216

Rai3, a ‘Sfide’ la vita di Marco Simoncelli


TELEVISIONE. Il 23 ottobre 2011, appena un anno fa, Marco Simoncelli, giovane pilota di Moto GP perdeva la vita in un incidente tanto fatale e tragico, quanto tristemente famoso.
Una morte in diretta che ha lasciato sgomento non solo l’ambiente del circuito. Sembrava incredibile a tutti che proprio a un ragazzo così pieno di vita, con un sorriso che non si spegne mai, il destino riservasse una fine tanto triste. Quei riccioli in alto come una scommessa, una famiglia modello alle spalle e un rapporto unico, quasi simbiotico con suo padre.
Il Marco Simoncelli privato viene raccontato dai famigliari e dagli amici più intimi, dal padre Paolo ai compagni di minimoto: Mattia Pasini e Manuel Poggiali, nella puntata di "Sfide" in onda lunedì 15 ottobre, alle 22.40, su Rai3. Non poteva poi mancare la voce di Valentino Rossi, a commentare i tempi in cui con l’amico Marco si dava battaglia in corse spericolate alla cava; diventati più grandi Simoncelli e Rossi si sarebbe rincorsi nelle gare di moto Gp. A raccontare la vita della pista, il primo Gp vinto e ancora le emozioni del titolo mondiale conquistato nel 2008, sarà la voce di protagonisti e amici come Aligi Deganello, Fausto Gresini, Carlo Pernat ma anche quella degli avversari più agguerriti, su tutti i piloti spagnoli Bautista e Barbera.
Sarà un affresco tenero, commovente, appassionato e vero (moltissime le immagini dell’infanzia di Marco messe a disposizione dal padre) la puntata che racconterà la vita di Marco Simoncelli, un pilota chiamato eroe, idolo di una generazione di ragazzi che ancora oggi lo piangono come una vera rockstar. In studio con gli ospiti Alezx Zanardi.