TALENTI

L’Abruzzo “entra” nel nuovo spot Coca Cola

Il video è stato realizzato da due marchigiani con la partecipazione di un abruzzese

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

10603

L’Abruzzo “entra” nel nuovo spot Coca Cola
ABRUZZO. E’ targato Marche-Abruzzo il nuovo spot pubblicitario scelto dalla Coca Cola.

La clip "A Guitar Hero"realizzata da due registi di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) Giacomo Cagnetti e Rovero Impiglia è arrivata prima in un importante contest mondiale indetto dalla Coca Cola.
Testimonial nel video, tra gli altri, un chitarrista di Nereto, Giancarlo Fagotti che con i suoi virtuosismi con la chitarra (la suona con i denti, con il bicchiere al posto del plettro) ha conquistato diversi palcoscenici nel corso di questi anni .Gli artisti nostrani hanno scalzato oltre 141 finalisti di tutto il mondo.
L’avventura-sfida è cominciata lo scorso inverno quando il portale per creativi Eyeka ha diffuso che il noto brand Coca Cola era alla ricerca di un messaggio pubblicitario che raccontasse una storia umana di cambiamento e che avesse come claim finale “Be The Change” (sii il cambiamento). Un cambiamento da condensare in 60 secondi (il tempo di durata del video).
Nessuno di loro immaginava di ricevere da Parigi la telefonata della svolta in cui si annunciava la vittoria. Ora tutti i diritti commerciali dello spot sono stati venduti alla Coca Cola, compresi quelli di sfruttamento web e televisivo. Lo spot ha già totalizzato migliaia di visualizzazioni ed il plauso di tanti artisti.
Gli artisti hanno rappresentato un barbone che sonnecchia alle porte di un locale e si sveglia quando sente alcuni amici ridere all’ingresso del pub. Si alza, decide di entrare a testa alta, già preparato alla cattiva reazione del gestore. E’ proprio il barman che lo vede da lontano ad indicargli in malo modo la via d’uscita. Il senzatetto gira le spalle. Una ragazza lo trattiene. Gli porge una bottiglia di Coca Cola, gli sorride e lì tutto cambia.
Gli occhi del barbone si vivacizzano; lui impugna la chitarra e strimpella davanti alle facce sorprese di tutti. Poi l’applauso e la magia è fatta: The change happened (il cambiamento è avvenuto).