TELEVISIONE

Master Chef cerca i migliori cuochi d’Italia per la seconda edizione

Parte uno dei programmi di cucina più in vista del panorama tv

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6658

Master Chef cerca i migliori cuochi d’Italia per la seconda edizione
TELEVISIONE. La prima edizione di MasterChef Italia, in onda l'anno scorso su Cielo ha avuto un successo oltre ogni aspettativa.


La versione tricolore del talent condotta dal terzetto composto da Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich, che ha incoronato il greco Spyros come primo MasterChef d'Italia, è riuscita ad andare anche oltre, divenendo un vero e proprio fenomeno di costume. Era quindi ovvio che ci sarebbe stata una seconda stagione.
E, infatti, un secondo MasterChef ci sarà: questa volta, però, gli aspiranti chef si cimenteranno con pentole e fornelli direttamente su SkyUno e siccome ci sarà un bel po' di lavoro da fare, con le preselezioni per scegliere i nuovi partecipanti dello show, i casting stanno già per cominciare ed è possibile iscriversi sul sito della trasmissione.
MasterChef è un talent show culinario creato dal regista britannico Franc Roddam e trasmesso la prima volta dalla BBC nel 1990. Dopo che nel 2005 è stato rinnovato, si è diffuso ed è stato trasmesso in 25 paesi, ognuno con una propria versione. In quella italiana non ci sono presentatori, i giudici sono i cuochi Bruno Barbieri e Carlo Cracco e il ristoratore Joe Bastianich (già giudice in MasterChef USA), e le puntate sono commentate dalle voci fuori campo di Simone D'Andrea e Luisa Ziliotto.
ll vincitore, Spyros Theodoridis¸ si è aggiudicato 100.000 € e l'opportunità di pubblicare un libro (edito da RCS Rizzoli) con le sue ricette originali.
La prima edizione ha avuto come ospiti nelle prove: gli attori Ricky Tognazzi e Tosca D'Aquino, i cuochi Moreno Cedroni, Davide Scabin e Gualtiero Marchesi, il pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo, il pasticcere Luigi Biasetto, i critici gastronomici Edoardo Raspelli, Clara Barra e Andrea Grignaffini, la giornalista Francesca Grimaldi.