IL PROGETTO

Sisma L'Aquila: a Pacentro nasce scuola, al via progetto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

77

Sisma L'Aquila: a Pacentro nasce scuola, al via progetto

PACENTRO.  Una nuova scuola realizzata in collaborazione con la popolazione. Un laboratorio aperto per gli alunni delle scuole elementari e medie teso a valorizzare storia e tradizioni locali, ma anche un centro civico e all'occorrenza punto di raccolto in caso di emergenza e di eventi sismici. E' il “rivoluzionario” progetto portato avanti dal Comune di Pacentro in collaborazione con Actionaid, il ministero dell'Istruzione, l'Usrc (Ufficio speciale per la ricostruzione dei Comuni del cratere), la presidenza del Consiglio dei ministri, l'Istituto di ricerca didattica (Indire). La progettazione della scuola per la cui realizzazione il comune di Pacentro ha ottenuto un finanziamento di 640 mila euro è stata affidata al noto architetto Mario Cucinella.

Ieri  si è svolto il terzo incontro che ha visto la partecipazione di una delegazione dell'Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, (Indire) con sede a Firenze che avrà il compito di affiancare la scuola per la definizione di approcci didattici innovativi che dovranno essere calati sulle necessità del territorio evidenziate attraverso il questionario di 400 domande alle quali hanno risposto tutti i cittadini di Pacentro.

«Siamo soddisfatti di questi primi incontri con la popolazione che sta dando un contributo importante per la realizzazione di un progetto innovativo - spiega Alessia Placidi responsabile edilizia scolastica dell'Usrc - un edificio che riuscirà a soddisfare le esigenze del territorio nell'indirizzo di una nuova didattica per una scuola più partecipata».

 L'edificio che potrà contare su una popolazione studentesca di circa 80 alunni sorgerà in zona Aia Mosca, poco distante dal centro.

«Per la fine di novembre sarà pronto il progetto esecutivo - sottolinea il sindaco di Pacentro, Guido Angelilli, - mentre per la fine dell'anno contiamo di indire la gara d'appalto».