Tartufo all'asta per i poveri, 400 euro offerti da un generoso anonimo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4916






ABRUZZO. Si è chiusa a mezzogiorno l'asta del tartufo Nero 3.32 che la presidente Stefania Pezzopane ha voluto dedicare alla Mensa di Celestino.



Scade domani alle 12 l'asta ma sono ancora poche le offerte pervenute nonostante lo scopo dell'asta sia più che valido.
Andrà all'asta per la mensa di Celestino una pepita nera e profumata di 294 grammi di pasta compatta.
E' il tartufo trovato da Bruno Ranalli, Domenico Raglione, Vincenzo Gargano e Palmerino Panecaldo nei boschi di Campo di Giove due giorni fa.
I quattro hanno voluto donare il prezioso tubero, grande quanto un pompelmo, alla presidente
Stefania Pezzopane incontrata in occasione della XXIV Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle
Crete Senesi in corso a Siena.
In questo contesto la presidente era intervenuta domenica scorsa come madrina di un'asta in favore della ricostruzione dell'Aquila in cui è stato battuto un tartufo bianco a 216.000 euro, raccolti grazie alla generosità dei senesi.
«Pesa 2.94 etti, ma ho deciso di chiamarlo Nero 3.32», ha detto la presidente Stefania Pezzopane che ha spiegato: «Pur essendone golosa, invece di mangiarlo voglio provare a metterlo all'asta, visto il successo dell'iniziativa di Siena. Così oltre a deliziare il palato di chi lo acquisterà servirà ad una causa benefica. Il ricavato sarà devoluto infatti a quanti si servono, oggi ancora più di prima del
terremoto, della mensa di Celestino che a L'Aquila da anni sfama i poveri con pasti caldi giornalieri».
Questo gioiello della natura nostrana non ha nulla da invidiare ad altri frutti.
«Per questo», ha chiarito Pezzopane, «ho deciso di prendere per la gola la generosità dei nostri corregionali: base d'asta 150 euro e il maggior offerente se lo porta a casa con tutti gli onori del caso».
L'asta si chiuderà domani per non far perdere la fragranza al profumatissimo tartufo.
Alle ore 12.00 dell'11 novembre si conoscerà l'aggiudicatario benefattore.
Tutti coloro che vogliono partecipare possono inviare un'offerta via sms oppure chiamare al numero 340 703 94 53.
L'importo dell'asta verrà aggiornato sulla homepage del sito internet della Provincia, sui siti internet di informazione locale e sulle tv locali che aderiscono all'iniziativa benefica.
10/11/2009 16.19

400 EURO, L'ASTA E' CHIUSA

Si è chiusa a mezzogiorno l'asta del tartufo Nero 3.32 che la presidente Stefania Pezzopane ha voluto dedicare alla Mensa di Celestino.
Quattrocento euro il ricavato che verrà assegnato alla mensa dei poveri aquilana, che continua ad operare anche dopo il sisma con accentuate difficoltà.
La cifra è stata raccolta nelle poche ore della mattinata da un benefattore molto determinato che ha seguito costantemente le offerte e puntualmente rilanciato il prezzo. A.P. le iniziali dell'aggiudicatario che ha voluto restare anonimo.
«Resto con l'acquolina in bocca ma tanta gratitudine per A.P.  per la generosità dimostrata», ha detto Pezzopane.
«Sono sicura che ai quattro che mi hanno donato il tartufo faccia piacere che il dono ricevuto sia stato devoluto ad una buona causa. Grazie anche a loro e alla stampa che ne ha dato diffusione».
11/11/2009 15.07