Ex zona rossa, per le case ''F" primi responsi su agibilità'

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4014

L'AQUILA. E’ iniziata la pubblicazione ufficiale degli esisti di agibilità degli immobili di quelle zone del centro storico dell’Aquila che recentemente, con ordinanze del sindaco, sono stati posti fuori dalla zona rossa.
Contestualmente, sono state avviate anche le pubblicazioni delle case giudicate “F” nel primo sopralluogo e che, in seguito ai lavori per la rimozione dei pericoli esterni, sono tornate agibili.
Finora l'unica pubblicazione riguardante gli esiti di agibilità delle zone rosse era assolutamente ufficiosa e mirata soltanto a permettere ai proprietari di conoscere l'esito delle ispezioni sui loro fabbricati.
Sono state inserite le pubblicazioni delle risultanze delle verifiche delle vie che si trovano nelle zone di fuori Porta Napoli, ex ospedale San Salvatore e viale Don Bosco.
I lavori che hanno restituito l'agibilità ad alcune case F hanno invece interessato la frazione di Arischia.
«Si tratta di un numero ristretto di immobili, sia per quanto riguarda l'ex zona rossa che per gli immobili per i quali è stato rimosso il pericolo esterno – ha spiegato il sindaco Cialente – ma si tratta comunque di un passo in avanti molto significativo. Un risultato per il quale mi sono battuto, allo scopo di permettere ai cittadini di riappropriarsi dei propri immobili e di gestire nel modo migliore possibile i lavori o, in caso di fabbricati agibili, di effettuare in breve tempo quelle procedure necessarie per rientrare a casa».
«E' mia intenzione – ha concluso Cialente – chiedere agli uffici competenti di spingere il più possibile sull'acceleratore, allo scopo di procedere in modo sollecito ad altre pubblicazioni, sia per quanto concerne quella parte del centro storico riaperto sia per ridurre in modo sempre più consistente le case giudicate F».

28/10/2009 14.11