Assegnazione alloggi: ecco le graduatorie ufficiali provvisorie

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

15967

Assegnazione alloggi: ecco le graduatorie ufficiali provvisorie
TUTTI GLI ELENCHI. L’AQUILA. Sono stati presentati oggi gli elenchi delle famiglie aquilane, con abitazioni classificate in categoria di agibilità E ed F o situate nel centro storico, alle quali sono stati assegnati gli alloggi provvisori.
I nuclei familiari che avranno un alloggio provvisorio antisismico sono 4.588 per un totale di 15.710 persone.
Le consegne cominceranno il 29 settembre e, scaglionate, dureranno fino al 15 dicembre, data entro la quale tutti gli assegnatari saranno sistemati nei nuovi alloggi.
I nuclei familiari sono quelli le cui abitazioni ricadono nella cosiddetta "zona rossa" dell'Aquila o che vivevano in case che, dopo la scossa del 6 aprile, sono state definite di categoria E o F, cioé inagibili o non utilizzabili per rischio esterno.
I criteri di assegnazione sono basati su un algoritmo matematico che tiene conto di diversi parametri. Tutte le famiglie che hanno un figlio a carico rientrano tra gli assegnatari.
La presentazione degli elenchi è avvenuta questa mattina alle 10,30 nella Sala stampa della Scuola della Guardia di Finanza di Coppito. All'incontro hanno preso parte il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, il prefetto dell'Aquila, Franco Gabrielli, e il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Guido Bertolaso.
I nuclei familiari sono stati individuati con un decreto del sindaco de L'Aquila.
Nella graduatoria si dà priorità ai nuclei familiari numerosi, composti da almeno tre persone o da un solo genitore con figlio a carico, che potranno andare ad abitare in una zona il più possibile vicina a quella dove vivevano prima del 6 aprile.
I componenti della famiglia devono essere cittadini italiani, dell'unione europea, o extracomunitari con regolare permesso di soggiorno e non devono avere a disposizione soluzioni abitative alternative, anche in affitto, nel comune dell'Aquila e nei comuni vicini.
Nell'assegnazione delle case, si tiene conto anche della presenza in famiglia di disabili, anziani, studenti e minori in età prescolare. E' presa in considerazione anche l'eventuale occupazione lavorativa nella regione Abruzzo al momento del terremoto.
Le graduatorie sono provvisorie.
Ogni assegnatario sarà chiamato da un operatore di Linea Amica (80.3001) , il nuovo servizio del Ministero della PA e dell'Innovazione, che collabora con il Comune per questa operazione per fissare un appuntamento. L'assegnatario si dovrà quindi recare negli uffici comunali indicati nel giorno fissato e presentare la documentazione indicata dall'operatore attestante i requisiti richiesti.
Da quel momento sarà inserito nell'elenco definitivo, dove saranno indicati il numero dell'appartamento assegnato, la località e il giorno d'ingresso. In questo modo il cittadino potrà pianificare le eventuali iscrizioni scolastiche o la permanenza nell'albergo.
Nel momento in cui viene assegnata la nuova sistemazione, non potrà più essere richiesto il contributo di autonoma sistemazione.

[url=http://www.primadanoi.it/notizie/22107-La-provincia-di-legno-le-casette-ecologiche-sparse-in-18-comuni-dell-Aquilano]COSA SONO I MAP[/url]
[url=http://www.primadanoi.it/notizie/20448-Ecco-le-case-per-gli-sfollati-pronte-prima-dell-inverno]ECCO IL PIANO CASE[/url]
[url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=22107&page=1]A CHE PUNTO E' IL PIANO CASE[/url]

18/09/2009 13.41


***L'ELENCO UFFICIALE PROVVISORIO DEGLI ASSEGNATARI (clicca qui)***



GRADUATORIA FRAZIONI (MAP)




FAMIGLIE IN COLLOCAZIONE



ANCORA NON ASSEGNATI