Scuola post sisma: «entro Natale tutti i Musp saranno operativi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3205

L'AQUILA. Il direttore regionale scolastico per l'Abruzzo, Carlo Petracca, ha assicurato che tutti i Musp, Moduli ad uso scolastico provvisorio, saranno aperti ai ragazzi. * I SOLDI DEL CONCERTO DI GIANNA NANNINI ARRIVANO A CAMARDA
«Ci sono ancora delle situazioni aperte - ha detto Petracca - con i Musp dell'Itas, dell'Ipsiasar e della scuola Edmondo de Amicis, oltre a quello della Torretta che ospiterà le scuole di Paganica. Ci tengo a precisare - ha aggiunto - che tutti i bambini e i ragazzi sono rientrati a scuola, dal 20 settembre al 5 ottobre. Inoltre - ha proseguito - nei primi mesi dell'emergenza, siamo riusciti a dare una risposta a tutti i bambini, 5.600 circa, che sono in tenda, permettendo loro di continuare le attività didattiche direttamente nei campi di assistenza»
Verrà invece inaugurata a giorni la nuova sede del Conservatorio dell'Aquila, realizzata nel quartiere di Acquasanta.
Lo ha assicurato il Capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, in occasione della presentazione del nuovo libro dell'Unicef "Vola, vola, vola".
«I lavori sono già conclusi - ha detto - dobbiamo solo fissare il giorno dell'inaugurazione. Ci eravamo prefissati di consegnarlo alla fine di novembre, ciò vuol dire che anche in questo caso abbiamo rispettato i tempi».
Sarà il Comune, invece, a occuparsi della nuova Concert Hall, da realizzare in città con un intervento del governo giapponese.
Inizialmente, entrambe le strutture erano state concepite in un progetto unico a firma dell'architetto Shigeru Ban da portare avanti nell'area ovest, al posto della rimessa della metropolitana, ma il progetto si è arenato negli accordi preliminari.

MATERIALI PER I MAP, IDV CHIEDE LUMI

Nei giorni scorsi l'impresa di costruzioni Steda spa di Rossano Veneto (Vicenza) si è aggiudicata un appalto della Protezione Civile per la fornitura di 900 abitazioni provvisorie nei Comuni terremotati abruzzesi.
Le 900 abitazioni provvisorie affidate alla Steda, per un importo aggiudicato di oltre 35 milioni di euro, fanno parte del progetto Map (Moduli Abitativi Provvisori) che prevede la fornitura il trasporto e la posa in opera complessiva di edifici in legno che sostituiranno le tende.
«Quando si è cominciato ad assemblare i primi pannelli», ha denunciato l'Idv, «sono venute fuori imperfezioni, dovute alle imprecisioni negli stampi che hanno comportato grossi problemi nelle rifiniture dei moduli stessi, che presentano grosse differenze sito per sito. In paesi come Fagnano gli impianti, elettrico ed idraulico, sono esterni».
Italia dei Valori chiede pertanto chiarimenti riguardo la qualità materiali utilizzati per i moduli, soprattutto riguardo le rifiniture.
«Senza voler intralciare il lavoro della Protezione Civile e della Steda», dicono dal partito, servono risposte.

28/11/2009 11.01

[pagebreak]

I SOLDI DEL CONCERTO DI GIANNA NANNINI ARRIVANO A CAMARDA

PESCARA. Ieri mattina Tusio De Iuliis, presidente dell'Associazione “Aiutiamoli a Vivere” ha girato un assegno di 236.681,30 euro ad un gruppo di giovani di Camarda.
La somma è parte dei proventi del concerto “ Donne per l'Abruzzo”, tenutosi a Milano nel giugno scorso, al termine del quale si raccolse più di un milione di euro.
Il concerto fu organizzato da Laura Pausini e vide la partecipazione delle più famose voci femminili italiane.
Tra queste anche Gianna Nannini che ha deciso di affidare il suo 20% a Tusio De Iuliis al quale è legata da un rapporto di «amicizia, fiducia e rispetto» costruito durante un viaggio insieme in Iraq e rinsaldato da numerosi contatti.
Altri 800 mila euro sarebbero già stati dati alla Provincia de L'Aquila per la Scuola De Amicis. «Ringrazio tutte le cantanti – ha dichiarato De Iuliis- e soprattutto Gianna Nannini che ha detto pubblicamente, nelle sue numerose apparizioni televisive, di fidarsi solo della nostra associazione . Noi oggi rispettiamo questo impegno firmando questo assegno davanti a voi e destinando i soldi ad un piccolo gruppo di giovani presenti sul posto che ha elaborato un progetto».
«Visto l'andazzo dell'Abruzzo di questi ultimi tempi, chiederò le fatture di quanto realizzato, non perché non mi fido, ma per trasparenza» ha detto De Iuliis alla presenza Luigi Pasetti, Simone Di Tola, Rosaria De Capite, tutti volontari della sua associazione.
Tramite “Aiutiamoli a Vivere” presto giungeranno in Somalia o in Sudan (ancora da scegliere per motivi tecnici) 3 container pieni di tende, coperte, letti dismessi dalle tendopoli dei comuni colpiti dal sisma.
«E' stata la Protezione Civile, dopo la nostra richiesta, ad assegnarci questo materiale che porteremo lì per i rifugiati. Purtroppo portare 3 container da quelle parti costa 33 mila euro» ha spiegato De Iuliis «ma per loro quelle tende saranno un sogno visto che abitano in rifugi fatti di stracci».
Alla fine della conferenza stampa, De Iuliis ha annunciato la possibilità di una visita della cantante Gianna Nannini a L'Aquila per dicembre.

m.r. 28/11/2009 11.03