Ecco il "decreto Abruzzo": stop ai processi civili. Agevolazioni su gas e mutui

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

5351

Ecco il "decreto Abruzzo": stop ai processi civili. Agevolazioni su gas e mutui
L’AQUILA. Sono arrivati questa mattina alle 9,20 i ministri del governo Berlusconi a Coppito per il consiglio dei ministri. GIANNI CHIODI NOMINATO COMMISSARIO ESECUTIVO PER I LAVORI
Sono scesi da un pulmino grigio i ministri Scajola, Zaia, Carfagna, Sacconi, Bondi, Frattini, Gelmini, Fitto, Ronchi, Alfano, Meloni, La Russa ed il sottosegretario alla presidenza Letta.
Per la riunione sono arrivati a L'Aquila anche tre pullman con 50 funzionari, la riunione si è chiusa alle 12.25.
Dopo le polemiche dei giorni scorsi non verrà utilizzata la leva del 5 per mille per reperire le risorse post-terremoto. Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti. «Quando ho fatto l'ipotesi del 5 per mille - ha spiegato il ministro - non era per togliere al volontariato ma per aggiungere qualcosa per l'Abruzzo. La scelta successiva è stata quella di rinunciare a questa misura perché la vena polemica radicalizza tutto. Se alla fine ci potevano essere più soldi e ce ne saranno meno si ringrazino i polemici della politica».
Inoltre il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, è stato nominato commissario esecutivo per l'esecuzione dei lavori per il dopo il terremoto che ha colpito l'Aquila.



Ecco cosa si è deciso.

PER I LAVORATORI. Nel decreto legge è stata inserita una proroga dell'indennità ordinaria di disoccupazione per i lavoratori colpiti dal terremoto e indennizzi in favore dei collaboratori coordinati e continuativi.
Non verranno applicate le sanzioni amministrative per inadempimenti in materia di lavoro e fiscale per ritardate comunicazioni di assunzione, cessazione e variazione del rapporto di lavoro in scadenza dal 6 aprile e fino al 30 giugno 2009.
Contributi ed indennizzi per le imprese colpite dal sisma, ma anche per le strutture adibite alle attività sociali, ricreative, sportive e religiose, come, ad esempio, gli oratori. Ma anche bonus fiscali per ricostruire negozi e seconde case.

CONTRIBUTI PREVIDENZIALI. E' stato sospeso il versamento dei contributi previdenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali.

NUOVE LOTTERIE E SIGARETTE. Aumentano gli incassi fiscali dalle sigarette e sono in arrivo nuove lotterie: è previsto infatti l'aumento dell'aliquota base del prelievo sulle sigarette, che si calcola in base agli aumenti decisi dalle società produttrici: da questo si conta di ottenere entrate aggiuntive per 150 milioni nel 2009 e per 200 milioni annui a decorrere dall'anno prossimo.
Per quanto riguarda i giochi il ministero del Tesoro potrà indire nuove lotterie a estrazione istantanea, i 'gratta e vinci', adottare nuove modalità di gioco del Lotto (più estrazioni settimanali) e infine consentire l'apertura delle tabaccherie anche nei giorni festivi.

FORNITURE DI ENERGIA E TELEFONIA. Arrivano agevolazioni per le forniture di energia che comprende anche la possibilità di ottenere una scheda sim per il cellulare «anche in deroga alle misure di identificazione».
Per i clienti domestici e residenti e le imprese con meno di 50 dipendenti (e fatturato annuo sotto i 10 milioni) titolari di contratti di forniture di energia elettrica, di gas naturale o Gpl è prevista «un'agevolazione temporanea sui corrispettivi dei medesimi contratti».

MUTUI. Le operazioni di rinegoziazione dei mutui e di ogni altro finanziamento «sono effettuate senza applicazione di costi da parte degli intermediari e sono esenti da imposte e tasse di ogni genere. I relativi onorari notarili sono ridotti del 50%».

ACQUISTI PRIMA CASA. Contributi, anche come credito di imposta, e finanziamenti agevolati garantiti dallo Stato per la ricostruzione o l'acquisto della prima casa per chi l'ha persa durante il sisma in Abruzzo.

MODULI ABITATIVI. Arrivano 700 milioni in Abruzzo per realizzare «moduli abitativi di carattere non precario e destinati ad un durevole utilizzo»
Questi moduli abitativi «garantiscono elevati livelli di qualità, innovazione tecnologica per l'autosufficienza impiantistica, protezione dalle azioni sismiche anche mediante isolamento sismico per interi complessi abitativi». Per tale finalità viene stanziata una cifra di 300 milioni di euro per il 2009 e di 400 per il 2010.

SALUTE Sconto del 7% sul prezzo dei farmaci generici per le popolazioni dell'Abruzzo colpito dal sisma.

SOLDI PER FORZE DI POLIZIA. Per proseguire gli interventi di soccorso in Abruzzo il Governo autorizza uno stanziamento di 80 milioni dal primo giugno per Vigili del fuoco, e delle forze di polizia. Aumenta inoltre il tetto di straordinari per il personale impegnato, fino ad un massimo di 75 ore mensili pro-capite.

TRASPORTI. Anas e Rfi dovranno ridefinire i propri programmi di investimento per concentrare nelle zone colpite dal sisma interventi di ricostruzione per almeno 300 milioni complessivi. Dovranno essere investiti almeno 200 milioni per le infrastrutture viarie e almeno 100 milioni per quelle ferroviarie nel 2009.

GIUSTIZIA. Sospensione (con eccezione per casi particolarmente gravi) dei processi civili pendenti presso gli uffici giudiziari dei comuni colpiti dal sisma, nonchè di termini di legge gravanti sulle popolazioni colpite, quali prescrizioni, decadenze, termini legali, processuali e di notificazione, pagamento dei titoli di credito, cambiali ed assegni in scadenza al 6 aprile 2009, versamenti di entrate di natura patrimoniale, versamento di contributi consortili di bonifica, canoni di concessione e locazione di immobili distrutti o inagibili, pagamento di rate e mutui di qualsiasi genere; differimento dell'esecuzione di sfratti.
Presso la sede temporanea degli uffici giudiziari de L'Aquila è istituito il presidio per le comunicazioni e le notifiche degli atti giudiziari alle persone prive di un domicilio stabile. Le notificazioni da eseguirsi, a pena di nullità, presso l'Avvocatura distrettuale dello Stato in Abruzzo si eseguono preso l'Avvocatura dello Stato in Roma. I termini di validità delle tessere sanitarie sono prorogati di un anno e si dispone l'esenzione dal pagamento del pedaggio autostradale nelle zone colpite.

RIFIUTI. Previste particolari misure per lo smaltimento e lo stoccaggio dei rifiuti sia urbani che derivanti dalla distruzione degli immobili danneggiati.


23/04/2009 13.46


Visualizza ABRUZZO. ELENCO COMUNI TERREMOTATI (decreto Bertolaso) in una mappa di dimensioni maggiori