Consiglio provinciale Teramo. Passa la variazione di bilancio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1200

TERAMO. Approvato a maggioranza lo Stato di attuazione del bilancio di previsione 2011.

Illustrata dall’assessore al ramo, Davide Calcedonio di Giacinto, la manovra di bilancio che ha riguardato diversi settori.

Intanto ci sono maggiori entrate sull’ITP per 477 mila euro e sui proventi derivanti dalle “iscrizioni trasporti” per 16 mila euro mentre diminuiscono di 50 mila euro i proventi derivanti dalle sanzioni amministrative.

Viene riconosciuto a Teramo Lavoro un contributo per la fase di start up di circa 128 mila euro – la stessa operazione fu compiuta con Agena come si legge nella delibera – che, ha specificato l’assessore Di Giacinto «non costituisce una spesa in più ma uno storno da un capitolo all’altro».

Si è dovuto registrare, rispetto al bilancio di previsione, una riduzione di 128 mila euro del contributo Regionale destinato al trasporto disabili. Altra variazione significativa, questa volta in ingresso,  quella di 817 mila euro derivante dal lavoro fatto sui residui di bilancio della viabilità. Le somme così ricavate sono state destinate alla ricostruzione del Ponte sul Salinello.

Variazione di bilancio anche per l’acquisto di carburante (50 mila euro) e per le spese del Giro d’Italia.

In totale la manovra, rispetto al bilancio di previsione 2011, ha registrato 50 mila euro di minori entrare e maggiori spese per 443 mila euro; sul fronte delle entrate si sono registrate 493 mila euro in più, oltre, naturalmente agli 817 mila euro recuperate dai residui passivi.

In apertura di Consiglio è stato approvato all’unanimità il riconoscimento del debito fuori bilancio del Cotuge, consorzio turistico Monti Gemelli, per 25 mila euro.

29/09/2011 11.54