? Sfruttamento della prostituzione, un arresto a Martinsicuro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3515

MARTINSICURO. Donne cinesi ricevevano i propri clienti in un appartamento di villa rosa.

Nell’ambito di specifici servizi mirati alla repressione della prostituzione in appartamenti da parte di soggetti extracomunitari, nonché al contrasto dell’immigrazione clandestina, gli agenti della Squadra Mobile hanno controllato un appartamento in Villa Rosa di Martinsicuro,  abitato da donne di nazionalità straniera.

Gli agenti nel corso di alcuni sopralluoghi hanno avuto modo di notare un continuo viavai di persone di sesso maschile di ogni età. I poliziotti sono entrati nell’appartamento all’interno del quale sono state identificate due ragazze cinesi, in abiti succinti e due “clienti” italiani. Si è così scoperto che Chen Meifen, di 40 anni, si prostituiva grazie anche al ''supporto'' di alcuni annunci inseriti in un giornalino specializzato. La donna, in qualità di locataria dell’abitazione, è stata arrestata in flagranza di reato per favoreggiamento della prostituzione.
Sono in corso ulteriori accertamenti, al fine di individuare eventuali responsabilità a carico di altre persone per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

L'attenzione degli investigatori si concentra adesso anche sui proprietari dell’immobile che potrebbero vedersi applicata la normativa che prevede la confisca dell’appartamento.

21/07/2011 10.32