La giunta comunale dice sì ad un casinò a Tortoreto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1594

TORTORETO. L’atto di manifestazione politica è stato espresso sulla base di una richiesta presentata da un privato.

Spetta però agli enti governativi stabilire i criteri per l’apertura di queste attività. La giunta comunale ha espresso parere favorevole all’istituzione a Tortoreto di un casinò. L’occasione per la giunta guidata dal sindaco Generoso Monti di individuare sul proprio territorio un casinò è stata offerta dalla titolare dell’Hotel Panoramic di Tortoreto che ha chiesto di ottenere il nulla-osta per la  licenza per una Casa da Gioco “Casinò”.

L’esecutivo si è espresso sostenendo che l'istituzione di una Casa da Gioco  “Casinò” non potrebbe che portare notevoli benefìci, soprattutto di carattere economico, e non solo al comune stesso, ma anche all'intera Provincia e Regione.

«Va sottolineato altresì come la disposizione logistica di Tortoreto sia strategica per i collegamenti e facilmente raggiungibile: in prossimità dell’autostrata A 14 e a cinquanta chilometri è dislocato l’aeroporto di Pescara - è scritto nell’atto deliberativo.

L’istituzione di un casino’ verrebbe inoltre ad ampliare l’offerta di cultura, di eventi e di spettacoli, a qualificare la proposta ricreativa presente nonché ad attrarre un maggior numero di presenze turistiche che potrebbero riversarsi su un territorio che già dispone di  ricchezze paesaggistiche notevoli  e che beneficerebbe nel caso di esito positivo della richiesta, anche di ricadute significative in termini occupazionali. La presenza di una sala da gioco potrebbe rappresentare, proprio in virtù della tradizionale offerta ricettiva della città una delle leve da muovere per stimolare la ripresa economica e creare nuovi posti di lavoro. E’ necessario  un confronto con le altre nazioni europee , dove risulta evidente la disparità. Sia nel numero che nella localizzazione delle sale da gioco. Una situazione che priva di fatto il nostro paese di uno strumento promozionale  e di richiamo turistico efficace». Pertanto la giunta Monti, ha è espresso «il proprio massimo favore a che gli organi competenti dispongano ordine  al rilascio della licenza per la casa da gioco all’Hotel Panoramic a tal fine auspicando una revisione dell’assetto normativo vigente che nella complessiva ridistribuzione tenga conto del titolo di preferenza per posizione geografica e vocazione turistica il Comune di Tortoreto e l’Hotel Panoramic in modo particolare».

26/04/2011 9.40