Concorso pubblico a Roseto, Lega Nord invoca arrivo commissione esterna

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2300

ROSETO DEGLI ABRUZZI. La Lega Nord Abruzzo chiede la sospensione di un concorso pubblico al Comune e invoca l'arrivo di una commissione esterna.COMUNE: «COMMISSIONE A PROVA DI IMPARZIALITA'»

Il commissario della Lega Antonio Burrini rivendica con forza la sua battaglia «nel nome della trasparenza amministrativa e della meritocrazia» e così punta il dito contro un concorso pubblico.

Il prossimo 6 dicembre inizierà con le prime prove d'esame, la selezione per la copertura di un posto a tempo indeterminato di “Dirigente Amministrativo del I Settore”.

«Facciamo notare, visti gli atti pubblici», spiega Burrini, «che  l'esaminato è “collega” dell'esaminatore. Il bando porta in calce la firma dell'attuale Dirigente in carica presso il primo settore, che ritroviamo al tempo stesso candidata al concorso, e che verrà esaminata da una commissione interna del Comune di Roseto degli Abruzzi presieduta dall'attuale Segretario Dott. Vincenzo Benassai (-”La Commissione esaminatrice  è costituita a norma dell'art. 4 del vigente regolamento  degli uffici e dei servizi”)».

La questione che la Lega Nord Abruzzo, sezione di Roseto, intende sollevare «è di tipo morale», legata a quella che viene definita «la inopportuna scelta della commissione esaminatrice».

«Nulla da obiettare sulla partecipazione del Dirigente attualmente in carica al concorso per esami, in quanto scelta legittima», assicura il commissario che ritiene però «opportuno e doveroso» che la commissione esaminatrice a questo punto sia di tipo “esterno” «fugando ogni ragionevole dubbio su possibili favoritismi e discriminanti che potrebbero venirsi a creare».

 Per questo la Lega chiede che il Comune di Roseto degli Abruzzi sospenda il concorso pubblico pper adeguare e nominare una commissione esterna «che abbia tutti i ragionevoli requisiti di imparzialità nel giudicare i candidati».

03/12/2010 9.00

COMUNE: «COMMISSIONE A PROVA DI IMPARZIALITA'»

«La Commissione che dovrà giudicare i candidati alla prova del Bando di Concorso per Dirigente del I Settore», replicano dal Comune, «è a prova di imparzialità visto che la sua composizione prevede due componenti esterni scelti in base alle norme dettate dal Regolamento degli Uffici e dei Servizi in vigore dal 1999.( n 333/1999). La Determina di nomina dei componenti la Commissione ( n. 694 del 10.11.2010) è stata adottata e firmata dal Dirigente del III Settore, ( economico – finanziario) che nella scelta si è attenuto alle norme del citato regolamento secondo cui la suddetta commissione deve essere composta dal Segretario Generale in veste di Presidente e da due componenti esterni dotati di adeguati titoli di studio e professionali rispetto alle materie oggetto di concorso».

Sono stati nominati componenti esterni il Giuseppe Musumarra, segretario direttore generale/dirigente servizio personale del Comune di Silvi e Daniela Cozzi, dirigente settore politiche del lavoro e della formazione dell’Amministrazione Provinciale di Teramo».

«Si rileva infine», chiudono da Palazzo di Città, «che è del tutto normale che il bando del concorso sia stato firmato dall’attuale Dirigente del I Settore per competenza specifica, visto che esso comprende i Servizi al Personale».

Tutti gli atti relativi sono pubblicati sul sito internet del Comune.

03/12/2010 16.07