Teramo e Atri, «squadra Volante di Polizia senza autovetture»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3249

TERAMO. Non ci sono mezzi idonei per contrastare l'attuale livello delinquenziale e i poliziotti non sono messi nelle condizioni di poter lavorare in sicurezza.

volantiTERAMO. Non ci sono mezzi idonei per contrastare l'attuale livello delinquenziale e i poliziotti non sono messi nelle condizioni di poter lavorare in sicurezza.

La denuncia arriva dalla segreteria del Sap, sindacato autonomo di polizia che parla di «grave carenza» di autovetture idonee per espletare il servizio di volante nella Questura di Teramo e nel commissariato di Atri. Un tema molto importante poiché riguarda direttamente la sicurezza di tutti i poliziotti.

«Il Ministero dell'Interno», ricorda il sindacato, «ha stabilito dei precisi parametri di sicurezza, come per esempio la blindatura antiproiettile del parabrezza dei veicolo, per l'impiego delle autovetture nei servizi di controllo del territorio, predisponendo anche precise circolari interne che vietano l'utilizzo di modelli inadeguati, come per esempio la “Stilo” della Fiat». Attualmente la Questura di Teramo, nonostante il diretto interessamento del Questore, versa in una «gravissima situazione» che, correlata all'esponenziale aumento dei furti in abitazione con la sottrazione anche dei veicoli di grossa cilindrata, preoccupa principalmente gli stessi addetti al settore.

«Lasciamo immaginare», denunciano ancora dal sindacato, «l'inseguimento, come accaduto proprio questa notte, di un'autovettura di grossa cilindrata come un Bmw X5, (condotta dai ladri di abitazioni) da parte di una Fiat Punto della Polizia». Nonostante gli scarsi mezzi si è riusciti a recuperare la refurtiva e gli stessi veicoli non garantendo tuttavia i ladri alla giustizia.

Il Sap invita le Istituzioni locali, come accaduto anche in altre province a voler contribuire all'acquisto di veicoli idonei al controllo del territorio: «vi ringraziamo ancora una volta per la vostra preziosa collaborazione, che continua a dare voce alla nostre iniziative e idee, per garantire la sicurezza di tutti».

25/11/2010 8.39