Il nuovo Pineto Volley spinto dal Comune

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2189

PINETO. Al grido «Pineto tornerà ad essere la capitale della pallavolo abruzzese» è stato sottoscritto oggi un protocollo d’intesa in Comune.

L’impegno dichiarato di tutti è ora quello di ricostruire una società forte, con il coinvolgimento delle forze economiche locali per fare in modo che si possa tornare quanto prima ai fasti di un tempo.

C’è un rinnovato entusiasmo attorno al Pineto Volley dopo la sottoscrizione del  protocollo d'intesa con il Comune che si è preso l’impegno di allargare la compagine societaria, di mettere a disposizione tutti gli strumenti affinché il volley resti per sempre a Pineto, dopo il rischio di emigrazione a Chieti.

Questa mattina se n’è parlato nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte la presidentessa del Pineto Volley Alessandra Zollo, il sindaco Luciano Monticelli, l’assessore allo sport Alberto Dell’Orletta, il tecnico della formazione gialloblù Mimmo Chiovini e un rappresentante della tifoseria locale, Fabrizio Falasca. Tra il pubblico a seguire la conferenza stampa c’era anche il presidente uscente Benigno D’Orazio.

Il progetto “Pineto Città del Volley” è di fatto decollato con la sottoscrizione del protocollo d’intesa che vede anche un impegno da parte dell’amministrazione comunale per fare in modo che le cariche societarie vengano rinnovate quanto prima. Come scadenza è stata fissata la data del 30 novembre prossimo. Ma il termine non è perentorio.

«Ci siamo dati un tempo», ha spiegato il sindaco Monticelli, «per coinvolgere il tessuto imprenditoriale. Lavoreremo in questa direzione».

Soddisfatta la presidentessa Zollo. «Dopo due anni di emigrazione a Roseto, dove ci siamo sempre sentiti degli stranieri», ha affermato, «siamo tornati a casa nostra, al Palavolley di Borgo Santa Maria che domenica prossima ospiterà la prima di campionato di A2 contro il Bastia Umbra. Abbiamo avuto anche un grosso aiuto da parte dei tifosi che stanotte hanno montato il tappeto in gomma per consentirci di giocare in questa struttura. Ringrazio l’amministrazione comunale, inoltre, per il lavoro che sta portando avanti».

Per l’assessore Dell’Orletta ha ricordato come la pallavolo sia un vero e proprio patrimonio di tutta la città. Ha poi annunciato iniziative a sostegno della società, come cene di autofinanziamento, lotterie e una campagna abbonamenti adeguata che prenderà il via domenica prossima.

Il capo-ultrà Falasca invece ha sottolineato come dallo scorso 20 agosto scorso una delegazione di tifosi sia stata sempre in contatto con l’amministrazione comunale per impedire che il Pineto Volley sparisse, approdando a Chieti. «Alla fine», ha ammesso, «ce l’abbiamo fatta».

 14/10/2010 14.11