Nasce in Val Fino il coordinamento di Sinistra Ecologia e Libertà

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2100

TERAMO. La sinistra lancia la propria sfida al rinnovamento ed al cambiamento nella vallata del Fino

In seguito al 7,8% di successo riscosso a livello provinciale nasce oggi nel teramano un nuovo ulteriore circolo, precisamente nella vallata del fino. «L’idea innovativa di riunire in una sola sezione più realtà», spiegano gli ideatori, «seppur vicine tra loro, potrebbe rappresentare il punto di forza di un gruppo di lavoro competente, numeroso e che lavori sulla risoluzione di problemi ed esigenze di tutti gli abitanti che la vallata del fino racchiude in sé».

Lo scorso 24 settembre si è svolto a Castiglione Messer Raimondo il congresso del circolo nascente, «con una stragrande maggioranza di giovani», assicurano e con l'elezione di due portavoce, del tesoriere e dei responsabili dei vari gruppi di lavoro, sui quali si intende «produrre nuove idee per il benessere comune». Tra i temi principali l’ambiente e lo sviluppo del territorio, («fondamentale in Zone rurali come le nostre») , la battaglia rifiuti, i problemi legati alla sanità e quello della disoccupazione.

«Noi riteniamo», spiegano ancora dal nuovo circolo, «che sia fondamentale per portare avanti un gruppo di lavoro efficiente, dare ad ognuno un ruolo ben preciso e fornire la possibilità di concentrarsi su una tematica che colpisca prima di tutto chi ci lavora per proporre nuove idee, per poi trasferire su chi ascolta tutta la passione impiegata». Dal congresso di circolo è venuta fuori «una organizzazione mirata ad un lavoro di squadra che funzioni al meglio con ben due coordinatori,per coprire il vasto territorio e fungere da punti di riferimento, un tesoriere e l’impegno di tutti li iscritti ed i partecipanti a scegliere una tematica su

cui concentrare il proprio lavoro per la produzione di idee nuove, giovani e competitive». In buona sostanza si vuole portare avanti un po’ il concetto “di fabbrica di Nichi” con delle assunzioni precise di responsabilità anche all’interno del movimento. Intanto domani alle ore 10 si terrà il congresso provinciale presso l’hotel Abruzzi di Teramo.

08/10/10 11.58