Giulianova, all’Università animazione 3D e visual effects

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3591

GIULIANOVA. La città di Giulianova si prepara agli effetti speciali.

Il sindaco Francesco Mastromauro lancia il corso di “Modellazione e animazione 3D e visual effects “che da gennaio 2012 prenderà piede all’università. Il progetto, ideato dalla società Dmen, ha il sostegno della Tercas, dell’ Università di Teramo (Facoltà di Scienze della Comunicazione) e della Regione Abruzzo.

Con 1.500 ore per l’acquisizione di 60 crediti formativi universitari, il corso formerà i futuri professionisti dell’animazione 3D e degli effetti visivi. 10 saranno i candidati fortunati che avranno conseguito il diploma di scuola media superiore, residenti nella Regione Abruzzo, ai quali sarà data la possibilità di frequentare il corso gratuitamente, dopo un’accurata selezione.

L’idea sembra essere piaciuta proprio a tutti, accademici e non, tanto che la fondazione Tercas, fa sapere Mastromauro, «ha stanziato 65.000 euro al Comune per la realizzazione di un’aula informatizzata». Anche la Regione avrebbe dato il suo contributo per la copertura economica del corso. «Si rafforza l’offerta didattica della sede distaccata di Giulianova dell’Università degli studi di Teramo», dichiara con orgoglio il primo cittadino,«infatti, dopo aver riottenuto per intero il corso di laurea triennale che da quest’anno ha assunto la nuova denominazione di “Scienze del turismo e dell’organizzazione delle manifestazioni sportive”, da gennaio 2012 partirà il corso regionale di perfezionamento “Modellazione e animazione 3D e visual effects”. L’idea di far nascere a Giulianova un Centro per lo svolgimento di attività di ricerca, didattica e produzione nel campo della realtà virtuale e dell’animazione computerizzata».

E sembra che il Comune sia già su quella strada visto che, all’interno del centro di Giulianova, fa sapere l’assessore all’Innovazione Archimede Forcellese, «la Dmen, società attuatrice del progetto, sta realizzando anche attività di produzione nel settore della comunicazione e realtà virtuale».

«Ora», conclude Forcellese,«stiamo lavorando insieme alla realizzazione del progetto web-tv per la promozione turistica del territorio in modo da creare uno strumento che nelle intenzioni deve essere in grado di accompagnare il visitatore dal momento della pianificazione o scoperta del viaggio alla realizzazione del soggiorno».

19/11/2011 14.49