Basket. Vasto – Atri 85-72

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2682

    

Il punteggio finale non la dice proprio tutta sull’andamento di una gara che la BCC Vasto Basket era chiamata a giocare per un pronto riscatto dopo il passo falso del turno ultimo scorso con un avversario che, pur avendo sempre inseguito, durante il terzo quarto sembrava essere rientrato pienamente in corsa sul -2 a tre minuto dall’ultimo mini riposo. Andando con ordine sono i vastesi che da subito provano l’allungo: Marinaro ai liberi (2/2) dopo pochi secondi dal primo salto a due, ospiti che girano a vuoto mettendo il primo canestro dopo 3 minuti ed il secondo dopo altri 3 per il +11(15-4) ridotto a +6(24-18) al primo mini riposo. Nel secondo quarto i due tiri dalla lunga distanza di Dutto (topo scorer con il trentello mancato per un solo punto) riporta le canotte bianche dei padroni di casa oltre la doppia cifra (+14:34-20) che rimane anche con il rientro delle squadre negli spogliatoi per cercare di riordinare idee e tattiche da mettere sul parquet nelle ripresa. I padroni di casa provano a rimettersi sul binario giusto per incamerare i due punti con largo anticipo e, nel giro di 120 secondi, sembrano riuscire nell’intento con Boaniuto che prova ad imitare Dutto, mette due triple che contribuiscono al +16(54-38), ma gli avversari non ci stanno e rientrano prepotentemente in gara con un break di 14-0 per il -2(54-52) pronti a giocarsela fino in fondo. Toth si carica sulle spalle tutta la squadra con 4 realizzazioni da sotto, Dutto colpisce ancora dai 6,75 per il +8(65-57) a 50 secondi dall’ultimo mini riposo, ridotto a 6(67-61) per una palla buttata alle ortiche a tre secondi scarsi dal fischio finale del quarto e con Neri che va a segno con la stessa facilità con la quale è andato a referto per i suoi 25 punti finali. L’ultima frazione dura scarsi sei minuti con i vastesi a +15(80-65), spinti ancora da Dutto(2) con la collaborazione di Florio(1) e Di Tizio(1), per citare solo le realizzazione pesanti, mentre coach Di Ridolfo capisce che la strada si è fatta talmente in salita da non permettere ulteriori repliche e da un po’ di spazio anche a Del Gallo e Di Ridolfo Giu.. Dall’altra panchina escono anche i quattro giovani De Felice, Delli Quadri, Maggio e Salvatorelli per permettere al folto pubblico presente sugli spalti di tributare il meritatissimo applauso a quelli che sono andati a referto con la doppia cifra, compreso Dutto che ha sfiorato il trentello per qualcosa come mezzo canestro. Per la squadra viaggiante l’assenza di Pavone ha sicuramente avuto grosso peso, ma oggi sul parquet del PalaBCC sarebbe stata comunque dura per chiunque perché i vastesi erano chiamati al pronto riscatto arrivato faticando anche un po’ più del previsto, ma era da mettere in conto perché giocare con l’assillo di fare risultato può non essere sempre facilissimo.  

 BCC VASTO BASKET                 85

PALLACANESTRO ATRI                        72

 VASTO: DUTTO 29(39’), MARINARO 11(17’), Bonaiuto 10(20’), CRESCENZI 10(24’), DI TIZIO 10(33’), Toth 8(25’), FLORIO 7(34’), De Felice 0(1’), Delli Quadri 0(1’), Maggio 0(1’), Salvatorelli 0(1’), Ierbs 0(4’).    All.: Minora A..

 ATRI: NERI 25(40’), BRUNO 15(32’), Roncone 11(25’), OLISZYNSKI 8(31’), DE LUTIIS 5(27’), ADONIDE 4(22’), Di Blasio 3(16’), Di Ridolfo Giu. 1(4’), Del Gallo 0(3’), Pavone n.e..   All.: Di Ridolfo Gia..

 Arbitri: De Ascentiis e Giovannini di Teramo.

Parziali: 1°q 24-18 2°q 43-33(19-15), 3°q 67-61(24-28), Finale 85-72(18-11).

BCC Vasto      Tiri da 2: 22/44(50%), Tiri da 3: 9/24(38%); Tiri liberi: 14/16(88%), Falli 24.

Atri                    Tiri da 2: 23/42(55%), Tiri da 3: 3/18(17%); Tiri liberi: 17/24(71%), Falli 20.

Usciti x 5 falli: Di Blasio (28’:56-52).

Falli tecnici: Panchina Atri (19’:36-29) e Crescenzi (25’:54-44).

 

14/11/2011 10.03