Rugby. Vasto-Old Pescara 3-35

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2538

  

VASTO. Primi tre punti realizzati davanti al pubblico di casa per il Vasto Rugby, seppure in un punteggio finale che punisce ancora gli arciglioni. La formazione biancorossa ha ceduto per 3-35 con l’Old Pescara che è riuscito a rifilare sette mete ai vastesi davanti al nutrito pubblico giunto sulle tribune del campo del circolo tennis di San Salvo Marina per la gara valida per la V giornata del campionato di C regionale.

Campo pesante e vento forte hanno caratterizzato l’intero match. I vastesi hanno iniziato bene, reggendo l’impatto coi pescaresi che sono stati subito capaci di instaurarsi nella metà capo biancorossa. La strenua resistenza degli arciglioni è durata per circa un quarto d’ora, quando gli ospiti sono riusciti a marcare la prima meta. Prima dell’intervallo i pescaresi hanno varcato altre due volte la linea bianca, andando al riposo sullo 0-15. Nella prima frazione per i vastesi solo un piazzato di Barattucci non andato a buon fine.

Nella ripresa subito la quarta meta dell’Old Pescara. A quel punto gli arciglioni hanno reagito conquistandosi un calcio di punizione all’altezza dei 22 metri avversari e in posizione centrale. Occasione troppo ghiotta per l’estremo Barattucci che ha centrato i pali realizzando i tre punti dei biancorossi e scatenando il boato del pubblico locale. Dopo la girandola di cambi i pescaresi sono riusciti a mettere a segno altre tre marcature pesanti, sempre senza trasformazioni, fissando il punteggio sul 3-35.

Questa la formazione scesa in campo contro l’Old Pescara:

15 Barattucci, 14 Ronzitti (Izzi), 13 Oriente, 12 Pezzoli, 11 Piedigrossi (Lonzi), 10 Vitelli, 9 Di Leonardo, 8 Casarotto (Olivieri), 7 Romero (cap), 6 Adriano, 5 Gianserra (Bibbò), 4 Novelli (D’Onofrio), 3 Di Nella, 2 Ladisa (Magagnato), 1 Stampone (Bevilacqua).

 14/11/2011 10.02