Basket. Il Penne supera Vasto di misura

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2468

   

VASTO.  Gli anticipi del sabato interessavano l’alta classifica e per la BCC Vasto Basket, in trasferta a Penne, c’era il serio rischio di lasciare la prima posizione e di essere raggiunta dalle dirette inseguitrici, Il Globo Isernia e la Pall. Martinsicuro impegnate anch’esse fuori casa, ma contro avversari alla portata (BCA Sulmona e Amatori Pescara). Così purtroppo è stato ed i Vastesi lasciano l’intera posta in palio subendo 90 punti che rappresentano il peggior passivo dall’inizio del campionato e consegnano i due punti a coach Di Paolo che mette sul parquet una formazione giovanissima (età media 22 anni circa) con due elementi sopra i trent’anni (Antonucci del 1980 e D’Alessandro del 1981) ex di turno per aver indossato entrambi la canotta bianco rossa in riva all’Adriatico. I padroni di casa partono ad alta velocità e sorprendono con una precisione che si pensa non possa durare per tutta la gara, ma se qualcuno credeva in un calo alla fine si è dovuto ricredere perché il Penne è stato praticamente sempre avanti raggiungendo in più occasione vantaggi oltre la doppia cifra. Da parte loro i vastesi hanno cercato di tenersi in scia per affacciarsi avanti anche in un’occasione al 15° minuto (34-35), rimessi nuovamente dietro dalla tripla di Di Falco sono rientrati nello spogliatoi per il riposo lungo con sette punti da recuperare (51-44) per il -11(55-44) dopo i primi 40 secondi del terzo quarto. Ancora inseguimento, ma anche questa frazione se la sono aggiudicata i padroni di casa (21-18) per il +10 ad inizio ultimi 10 minuti con gli ospiti piuttosto in affanno nel cercare di contenere un avversario che piazza 6 uomini in doppia cifra andando a canestro con una molteplicità di soluzioni alle quali si contrappongono troppi passi falsi della squadra viaggiante che comunque, pur accusando ancora uno svantaggio sulla doppia cifra (80-70) a cinque minuti dalla fine, reagisce e nel giro di 180 secondi si riporta ad un solo possesso pesante (80-77). Ma il cronometro continua inesorabilmente ad avvicinarsi al 40° e, con l’assillo di dover recuperare palla, coach prova con il fallo sistematico iniziando l’ultimo minuto sotto di 7(84-77), poi di 5(84-79) con il due su due di Bonaiuto ai liberi, risponde Di Falco (1/2:85-79), Crescenzi con la tripla (85-82), De Gregorio 1/2 ai liberi (86-83), Dutto dalla lunga distanza per il -1(86-85), ancora i liberi per De Gregorio (88-85) con Dutto da sotto (88-87) e ancora fallo su De Gregorio che a soli 3 secondi dalla fine fissa il risultato su 90-87. E domenica al PalaBCC arriva l’Atri con i vastesi pronti alla riscossa!  

 BASKET PENNE               90

BCC VASTO BASKET     87

 PENNE: MARZOLI 22(24’), DI FALCO 17(24’), D’ALESSANDRO 13(28’), De Gregorio 12(30’), BELLASPIGA 11(28’), ANTONUCCI 11(31’), Di Biase 4(14’), Di Flavio 0(21’), Di Federico n.e., Di Michele n.e., Larocchia n.e., Petrucci n.e..   All.: Di Paolo.

 VASTO: DUTTO 25(35’), BONAIUTO 18(36’),  TOTH 17(23’), Crescenzi 15(23’), MARINARO 8(15’), Ierbs 2(11’),  FLORIO 2(40’), Di Tizio 0(17’), De Felice n.e., Delli Quadri n.e., Salvatorelli n.e..   All.: Minora.

 

Arbitri: Di Luzio di Pescara e Santarelli di L’Aquila.

Parziali: 1°q 13-17, 2°q 33-36(20-19), 3°q 50-65(17-29), Finale 62-78(12-13).

Penne             Tiri da 2: 22/43(51%), Tiri da 3: 6/22(27%), Tiri Liberi: 28/40(70%), Falli 23.

Vasto               Tiri da 2: 26/50(52%), Tiri da 3: 4/20(20%), Tiri Liberi: 23/30(77%), Falli 28.

Usciti x falli: D’Alessandro (33’:76-68) e Crescenzi (40’:85-82). Falli tecnici: Coach Vasto (21’:54-44), Bellaspiga (24’:58-50), Crescenzi (24’:58-50), Crescenzi (29’:67-60), D’Alessandro (33’:76-68) e De Gregorio (38’:80-74) . Falli Antisportivi: Crescenzi (19’:46-42) e Toth (39’:82-77).

 07/11/2011 9.55