Amatori Pescara, evitata la squalifica del campo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2930

   

PESCARA. Sono stati due giorni tesi quelli che ha vissuto la società pescarese tra lunedì e martedì a causa di una squalifica del campo che incombeva sulle prossime gare interne.

 Il tutto è nato da un  isolato gesto di un tifoso che poco prima che finisse l'incontro contro Potenza ha ben pensato prima di inveire contro l'arbitro, poi di toccargli la spalla con un buffetto. Ben inteso nulla di violento, non è stato un pugno come scritto sul referto, ma da regolamento non è possibile nemmeno sfiorare gli uomini in grigio tanto che l'episodio è costato all'Amatori un'ammenda pecuniaria e ben due turni di squalifica del campo.

«Proprio quel PalaElettra», spiega la dirigenza dell’Amatori, «che da anni è frequentato da famiglie e gente per bene, tanto che la “tifoseria” biancorossa è un mix di ragazzi, donne, genitori che accompagnano i propri figli, appassionati, addetti ai lavori, e così via. Insomma nulla a che vedere con certe “piazze” che ribollono e che protestano ad ogni fischio oppure con i gruppi di alcune curve calcistiche che si mescolano a quelli della palla a spicchi con il solo intento di accendere gli animi. E testimoni ne sono i centinaia di tifosi avversari che negli ultimi anni sono venuti nell'impianto pescarese, sedendosi assieme a quelli di casa e potendo assistere (e tifare) tranquillamente per la loro squadra come è giusto che sia e come dovrebbe essere ovunque».

A questo si aggiungono gli sforzi che i dirigenti Amatori fanno per abbassare i toni ed avere un servizio d'ordine adeguato come quello offerto dalla Pescara Servizi.

Il presidente D'Onofrio si è adoperato per presentare martedì direttamente e personalmente a Roma un ricorso che è stato accolto. La squalifica del campo è stata ridotta ad un solo turno con la possibilità di trasformarla in una sanzione pecuniaria e dare quindi l'opportunità di non saltare nemmeno un incontro casalingo. Contro la Stella Azzurra Roma dunque si giocherà normalmente a Pescara giovedì 27 ottobre alle ore 20:30.

26/10/2011 9.31