Pallamano Città Sant’ Angelo già in vetta

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2701

CITTA’ SANT’ANGELO. Parte alla grande  il Pallamano Città Sant’Angelo che nell’esordio del campionato di A2 maschile  liquida il temibile Cingoli con una vittoria schiacciante.

 

I marchigiani di mister Nocelli resistono per quaranta minuti, poi i padroni di casa della Pharmapiù Sport crescono ed infliggono agli avversari un risultato che forse è troppo pesante.

 Nella prima parte del match il Città Sant’Angelo è quasi sempre in vantaggio ma solo di un paio di reti, per gli ospiti molto efficaci il terzino Russo e i fratelli Barigelli che malgrado la loro buona giornata in diverse occasioni hanno trovato un attento incontenibile portiere Collevecchio che spesso ha intercettato il pericoloso attacco avversario.

In casa Città Sant’Angelo, oltre all’estremo difensore ottima le prove di Menna, al suo esordio con la maglia orange (negli ultimi quattro anni ha vestito la maglia del Pescara), dell’allenatore-giocatore D’Arcangelo e del funambolico Presutti. Per la cronaca il primo tempo si è chiuso con il risultato di 15 a 14 sempre a favore dei padroni di casa.

 Nella seconda frazione gli uomini della pallamano Città Sant’Angelo salgono di tono e grazie anche alle incursioni di capitan Gabriele aumentano il vantaggio tanto che in uno spettacolare crescendo con diversi contropiedi chiudono la partita con il risultato di 36 a 26. Da segnalare la non perfetta conduzione della coppia arbitrale formata dai signori Rossi e Armenio che in più di un  occasione si sono trovati in disaccordo tra loro ed anche in ritardo, da provocare spesso la reazione stizzita del pubblico angolano.

Sabato prossimo trasferta insidiosa a Monteprandone degli ex Salpietro e Paolucci.

04/10/2010 7.29