Basket. Vince 67-56 la Vasto contro Campobasso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3177

   

VASTO.         La Vasto Basket esce alla distanza e regola l’Olimpia Campobasso che ha rispettato pienamente le aspettative per le quali coach Minora aveva predisposto tutte le contromosse per portare a casa i due punti. Nel primo quarto sono gli ospiti a fare la gara colpendo con precisione e sbagliando quasi niente, dopo 3 minuti sono avanti di 7(2-9) e a 120 secondi dal primo mini riposo sfiora il vantaggio in doppia cifra con Amatista che mette la tripla e replica dalla media distanza per il +9(10-19). I padroni di casa provano a ricucire lo strappo e chiudono la prima frazione con due soli possessi da recuperare (17-21). Si riprende a giocare e sono ancora i molisani a fare gioco, mentre i vastesi continuano a sbagliare per il -8(19-27) dopo appena quattro minuti anche se la gara sta invertendo la sua rotta con Dutto che mette la tripla del -1(28-29), lo imita capitan Bonaiuto a sessanta secondi dal riposo lungo che vale per il sorpasso (+2:33-31). Alla ripresa della contesa sono ancora i padroni di casa a farsi più intraprendenti e con un mini break di 9-0 portano il loro vantaggio sulla doppia cifra (+10:44-34), poi ridotto drasticamente fino al +3(48-45) e risalito a +7(51-44) quando alla fine restano soltanto gli ultimi dieci minuti. Dutto e Bonaiuto provano la chiusura con largo anticipo, ma Scotto (da sotto) ed Amatista (con 2 triple) si rimettono in scia e riaprono la gara con soli 3 punti da recuperare quando ancora mancano sette lunghi minuti alla fine. Ma nei successivi 240 secondi sono i padroni da casa a riportarsi oltre la doppia cifra (+13:65-52) con un altro mini break (10-0) propiziato da Di Tizio (da sotto) e Dutto (dalla media e dalla lunga distanza) con Florio che mette i suoi tre pesantissimi punti a referto mandando tutti sotto le docce con largo anticipo sulla sirena finale. Le previsioni della vigilia aveva già fotografato l’andamento della gara per quello che poi si è visto sul parquet: l’Olimpia Campobasso si presentava con le credenziale che competono alla squadra di rango contro la quale non sarà facilissimo vincere perché elementi tipo Scotto, Amatista e Ognjenovic sono veramente un lusso per la categoria. Di contro ci sono i vastesi che pur giocando con soli sette elementi, dei dodici in panchina, potranno giocarsela tranquillamente contro tutti e su tutti i campi a cominciare proprio dal prossimo impegno, in campo esterno, opposta ad un Martinsicuro che, vincendo a Termoli, occupa con il Vasto Basket, il Penta Teramo ed il Globo Isernia la testa della classifica con due vittorie su altrettante gare giocate. Grande soddisfazione per l’Associazione del presidente Spadaccini è arrivata dall’afflusso del pubblico che, a prima vista, sembra essere rimasto quello della passata stagione decisamente migliorato per quanto riguarda la partecipazione ed il contributo che, di norma, si chiede al “6° uomo” presente sugli spalti.   

 VASTO BASKET   67

OLIMPIA CB                        56

 VASTO BASKET: DUTTO 20(40’), BONAIUTO 13(27’), Crescenzi 10(29’), Di Tizio 9(32’), TOTH 8(25’), MARINARO 4(17’), FLORIO 3(30’), Delli Quadri n.e., Ierbs n.e., Maggio n.e., Magrì n.e., Salvatorelli n.e..   All.: Minora.

CAMPOBASSO: SCOTTO 18(38’), Amatista 15(29’), OGNJENOVIC 10(29’), PETRONE 5(8’), Calcagni 4(27’), DI CARLO 4(33’), De Vincenzo Gio. 0(2’), Pasqualone 0(2’), DE NUNZIO 0(12’), De Vincenzo Gia. 0(20’).   All.: Sabatelli.

 Aribitri: Moro e De Ascentiis di Teramo.

Parziali: 1°q 17-21, 2°q 33-31(16-10), 3°q 51-44(18-13), Finale 67-56(16-12).

Vasto Basket              Tiri da 2: 24/41(58%), Tiri Liberi: 4/18(22%); Tiri da 3: 7/15(47%), Falli 14.

Campobasso             Tiri da 2: 17/37(46%), Tiri Liberi: 6/19(32%); Tiri da 3: 5/5(100%), Falli 19.