Domani Reggina-Pescara. Cascione: «per noi un test di verifica importante»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2562

PESCARA. Vigilia della quinta giornata di campionato tranquilla per il Pescara che domani, calcio d'inizio alle ore 15.00, affronterà al Granillo la Reggina, una delle candidate ad un piazzamento play-off.

Per il Pescara è una verifica importante per capire a che punto è la “missione” di Zdenek Zeman in biancazzurro dopo un inizio di campionato con tante luci e pochissime ombre. Per l'occasione il tecnico boemo recupera a pieno da infortuni e squalifiche Soddimo, il portiere Anania e Verratti. Quest'ultimi 2 potrebbero partire titolari in luogo di Pinsoglio e Togni, che comunque in settimana ha incassato i complimenti e la stima di Zdenek Zeman.

Out molto probabilmente per infortunio Capuano, il tecnico boemo si affiderà ovviamente al consueto 4-3-3: Brosco, Bocchetti, Romagnoli e Zanon a protezione della porta difesa da Anania. A centrocampo Verratti, Cascione e Kone. In avanti spazio e fiducia al tridente della meraviglie composto da Sansovini, Insigne e Immobile.

«L'inizio di campionato del Pescara è stato esaltante» – racconta Emmanuel Cascione – «al di là di ogni aspettativa. Meritavamo addirittura più punti in classifica e li avremmo avuti senza le clamorose sviste arbitrali di Modena. Siamo partiti bene e stiamo giocando un buon calcio ed il futuro può darci ancora maggiori soddisfazioni».

«Manchiamo ancora di esperienza» – va avanti l'ex centrocampista della Reggina – «ma c'è tempo e modo per migliorare. Fin'ora l'attacco ha funzionato benissimo ed è normale con un allenatore preparato come Zeman ed attaccanti di grande valore tecnico per la serie B».

Emmanuel Cascione è approdato in biancazzurro 2 anni fa proprio dalla Reggina, prossima avversaria del Pescara. Con gli amaranto però Cascione non si è lasciato in rapporti idilliaci: «fortunatamente sono andato via da Reggio Calabria. Lì è andata male e non credo per colpa mia. Ormai è acqua passata non mi interessa più niente e penso solo a Pescara ed al Pescara. Sono contento di essere qui e di giocare per questa maglia».

«L'atmosfera sarà infuocata a Reggio» – va avanti Cascione – «posso garantirlo per averci giocato. Sarà difficile uscire imbattuti dal Granillo ma abbiamo tutte le qualità per vincere e soprattutto imporre il nostre gioco».

«È un test importante per noi» – conclude il centrocampista adriatico – «per capire anche a che livello siamo arrivati di affiatamento e di condizione atletica. Non è però una gara decisiva dato che mancano ancora tantissime partite».

Reggina-Pescara verrà diretta da Riccardo Pinzani di Empoli. Guardalinee Marrazzo e Posado. Calcio d'inizio alle ore 15.00 allo stadio Granillo di Reggio Calabria.

 Andrea Sacchini  16/09/2011 7.32