Delfino Pescara. Cascione: «i 3 punti col Torino fondamentali per il morale»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2135

PESCARA. Vanno avanti gli allenamenti del Pescara in vista del match di sabato a Bergamo.

Olivi è tornato a lavorare con i compagni ma non dovrebbe essere a completa disposizione per l'AlbinoLeffe. Non ci sarà neanche Ariatti il cui recupero è previsto per la gara interna col Sassuolo della settimana successiva. Buone notizie invece giungono da Stoian, che può considerarsi completamente ristabilito.

I biancazzurri sono reduci dal limpido successo interno col Torino nel quale, per l'ennesima volta, si è messo in luce Emmanuel Cascione, fin'ora decisamente il miglior acquisto dell'estate: «sono contento per il gol e per i complimenti ma continuo con il lavoro. La gioia maggiore ovviamente è quella di aver ottenuto punti importanti contro una delle compagini meglio attrezzate per andare in serie A».

«Bene la prestazione individuale e di gruppo» – prosegue il centrocampista biancazzurro – «siamo stati attenti ed ordinati ed in pratica abbiamo rischiato poco o nulla contro uno dei reparti offensivi più forti della categoria. Giochiamo bene ma abbiamo raccolto poco ed il successo col Torino può essere fondamentale anche per il morale».

Tanti i lati positivi dell'ultimo periodo: «anche nei momenti di maggiore difficoltà abbiamo dimostrato di avere personalità e carattere. Non abbiamo paura di nessuno ed in campo lo abbiamo dimostrato. Stiamo migliorando sotto tutti i punti di vista ma non è ancora sufficiente per dormire sogni tranquillo. C'è da migliorare ovunque».

Conclusione dedicata al match con l'AlbinoLeffe: «li abbiamo già affrontati in Coppa Italia ad agosto e ricordo che sono una squadra ben organizzata. Sbagliammo l'approccio alla partita e fummo puniti soprattutto nel primo tempo. Non dobbiamo ripetere gli errori di quel pomeriggio anche se da allora sono cambiate parecchie cose e soprattutto è passato parecchio tempo. L'AlbinoLeffe è una buona squadra, ben guidata. Se giochiamo come sappiamo abbiamo tutte le carte in regola per portare punti in Abruzzo».

Con l'AlbinoLeffe certamente in difesa spazio a Petterini, impeccabile sabato all'Adriatico con il Torino: «sono contento della fiducia del mister e dell'ambiente. Abbiamo concesso praticamente nulla al Torino, ora non resta che ripeterci anche a Bergamo. Serviva una grande vittoria in casa per portare punti pesanti in classifica e soprattutto per il morale».

 Andrea Sacchini  29/09/2010 9.14