Zeman si scalda: «arbitri inadatti e società furbe»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2591

PESCARA. Zeman torna a tuonare: questa volta nel mirino del tecnico boemo ci sono gli arbitri - dopo quanto accaduto domenica scorsa a Modena.

In quella occasione il Pescara è stato danneggiato dall'arbitraggio di Viti di Campobasso e - alcune società «furbe», che non manderebbero volutamente i propri tesserati a giocare con le Nazionali.

«Secondo me - ha detto Zeman - soprattutto in serie B ci sono direttori di gara non all'altezza, o forse inesperti. A Modena ci sono state sviste arbitrali che hanno influito sul risultato. Credo che tutti abbiano visto quello che è accaduto. Gli arbitri possono sbagliare, così come i giocatori, ma quando gli errori sono solo da una parte, il discorso cambia».

Il tecnico adriatico non vuole credere alla prevenzione delle giacchette nere nei suoi confronti: «Io non parto prevenuto, e non dico assolutamente questo. Giudico però i fatti e quello che succede in campo. L'anno scorso a Foggia di cose strane ne sono successi diverse».

Zeman ha poi parlato anche del problema convocazioni con le nazionali: «Dico da tempo che gli impegni delle varie nazionali non dovrebbero coincidere con quelli delle squadre di club. Noi come Pescara abbiamo sempre risposto con i nostri giocatori alle convocazioni, altre società probabilmente no. Per esempio Ogbonna (Torino) e Palombo (Sampdoria) non sono andati in nazionale, e questo non va bene. La Figc dovrebbe vigilare e intervenire».

Intanto in città qualcuno già parla dell'effetto-Zeman arbitri. Il diretto interessato glissa: «Mi auguro di no. Le strumentalizzazioni non le ho mai fatte. Io parlo per quello che accade in campo. Mi piacerebbe solo vedere - ha concluso Zeman - arbitri più preparati». Per la gara con il Crotone, i tifosi biancazzurri sono pronti a preparare la "panolada", con lo sventolio di migliaia di fazzoletti bianchi in segno di protesta.

Intanto per l'arbitro Viti si scatenano le proteste anche su Facebook dove sono nati alcuni gruppi in cui gli utenti lo insultano pesantemente.

06/09/2011 17.18