Calcio a 5, Forte e Borruto trionfano in Kuwait

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2767

MONTESILVANO. Da ieri i due campioni hanno ripreso ad allenarsi con il Montesilvano.

Primo trionfo di stagione per il capitano del Montesilvano Marcio Forte e Titi Borruto vincitori della trentaduesima edizione dell’Al Roudan Tournament, il più importante torneo del Medio oriente, che si è svolto in Kuwait dal 1 al 28 agosto con 20 squadre in gara ed i migliori giocatori di futsal a livello internazionale.

I due campioni d’Europa, dopo aver hanno battuto (2-0) in semifinale la squadra di Ciço (composta da vari giocatori della nazionale Brasiliana e due nazionali Iraniani),  si sono ripetuti con lo stesso risultato nella finale disputata contro il team che vedeva tra i suoi nomi di punta Seco Zanetti (nuovo acquisto della Ponzio Pescara), Bibi (ex Venezia) e Aladinho (ex Prato). Per Borruto anche la soddisfazione di conquistare il titolo di capo cannoniere del torneo, con 11 reti all’attivo. Risultato da incorniciare anche per Marcio Forte, baluardo del reparto difensivo, che grazie al suo prezioso contributo ha incassato solo 1 gol in 7 partite.

Forte e Borruto sono rientrati in Abruzzo lunedì e da ieri hanno ripreso ad allenarsi con il gruppo. La prima uscita ufficiale per loro è prevista il 10 settembre, quando i ragazzi di Ricci saranno impegnati a Roma in un quadrangolare con Lazio, Kaos Futsal e Rieti.

02/09/2011 10.29