? Terza amichevole per il Pescara. Zeman: «buone indicazioni ma c'è ancora da lavorare»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6534

PESCARA. Terza amichevole ieri per il Pescara che ha superato 14-0 a Pianella la Torre Alex Cepagatti.

Mattatore dell'incontro Riccardo Maniero, autore di 6 gol. 3 reti per il solito Insigne, 2 per Sansovini e marcature singole per Nicco, Cascione e Soddimo.

Test utile soprattutto per carpire lo stato di forma della squadra, al ritorno dal ritiro di San Martino del Cimino. Gara naturalmente senza storia, dato l'evidente divario tecnico tra le due compagini, che però ha evidenziato lo stato di grazia di alcuni elementi della rosa. Su tutti Insigne e Maniero, quest'ultimo autore di addirittura 6 reti e protagonista di giocate di grande pregio. Zeman ha ruotato quasi tutti gli uomini a sua disposizione eccezion fatta tutti quegli elementi, da giorni sul mercato, che da qui al 31 agosto verranno ceduti. Nel primo tempo il tecnico boemo ha utilizzato Pinsoglio; Zanon, Romagnoli, Capuano, Martella; Gessa, Togni, Cascione; Giacomelli, Sansovini e Soddimo. Nella ripresa spazio ad Anania; Zanon, Romagnoli (17'st Perrotta), Capuano (28'st Calvarese), Balzano; Gessa, Nicco, Cascione; Sansovini, Maniero e Insigne. Nel corso dei 90 minuti di gioco, ovviamente, il Pescara è stato schierato secondo i canoni del 4-3-3 di stampo zemaniano.

«È stata una buona occasione per vedere in campo il lavoro di queste prime settimane» – racconta al termine del match Zdenek Zeman – «è chiaro che qualcosa ancora non funziona alla perfezione ma c'è ancora tempo per migliorare. Sono contento del lavoro fatto fin'ora e soprattutto dell'impegno di tutti i giocatori a mia disposizione». «Si inizia a vedere già qualcosa di importante» – va avanti il tecnico biancazzurro – «dai terzini che iniziano a spingere agli inserimenti senza palla dei centrocampisti ed i movimenti delle punte. Abbiamo tempo per migliorare, chiaramente non si può fare tutto in poco tempo».

Conclusione dedicata al mercato: «siamo a posto in molti reparti, sono soddisfatto del mercato fatto ma manca ancora qualcosa. Ci serve un difensore centrale visto che non siamo numericamente a posto in quel reparto. Bene l'acquisto di Bocchetti che può fare il terzino, ma serve un buon centrale per la serie B».

 Andrea Sacchini  28/07/2011 14.24