Delfino Pescara. Di ritorno in Abruzzo parla Verratti: «voglio restare»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6298

PESCARA. Pubblico delle grandi occasioni ed entusiasmo alle stelle ieri per il Pescara che ha ripreso gli allenamenti in Abruzzo al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo.

 Tanti i curiosi e gli sportivi presenti per il primo giorno di ritiro in Abruzzo che concluderà la preparazione estiva iniziata a San Martino del Cimino nel Lazio.

Tutti presenti agli ordini di Zdenek Zeman, compreso i vari Prisco, Mengoni, Olivi, Tognozzi, Ariatti, Fruci e Ganci che non rientrano nei piani futuri del tecnico boemo e che verranno ceduti, gli operatori di mercato biancazzurri sperano, entro il 31 di agosto.

Oggi pomeriggio, ore 17.30 allo stadio di Pianella, terza amichevole per il Pescara che affronterà la Torre Alex di Cepagatti. Domenica 31 invece, stesso orario, allo stadio di Città Sant'Angelo l'avversario di turno sarà l'Angolana. Due occasioni importanti per il tecnico boemo per provare tutti o quasi gli uomini a propria disposizione ed aumentare l'affiatamento del gruppo. Impegni utili anche per verificare le capacità della squadra di assimilare e far propri il modulo di gioco e tutti gli schemi di Zdenek Zeman.

«Con Zeman giochiamo diversamente rispetto ad Eusebio Di Francesco» – racconta il fantasista del Pescara, Marco Verratti – «ora dobbiamo subito arrivare in porta ed accetta solo passaggi orizzontali verso la palla. Con Di Francesco facevamo più possesso palla prima di trasformare l'azione da difensiva ad offensiva».

In queste prime settimane di lavoro Zeman ha utilizzato Verratti a centrocampo davanti la difesa. Un ruolo a lui congeniale: «ho giocato in queste settimane soprattutto in questa posizione da mediano davanti la difesa. Nel centrocampo a 3 di Zeman gioco meglio nel mezzo, non ho le caratteristiche adatte per fare la mezzala. In casi di emergenza potrei anche ricoprire quel ruolo, ma diciamo che mi trovo molto meglio al centro».

Del nuovo Pescara è Insigne quello che ha maggiormente impressionato in questa parte iniziale del ritiro: «ha fatto fin'ora cose straordinarie sia l'anno scorso col Foggia sia quest'anno col Pescara in ritiro. È un giocatore importante, nella mia esperienza ho visto poche volte elementi della sua forza».

Conclusione dedicata al futuro: «voglio restare a Pescara, questa è la squadra del mio cuore e della mia città. La serie A se ci sarà l'occasione può aspettare, voglio maturare con questa maglia».

Mercato per ora in attesa. Ufficializzato solamente l'ingaggio della punta Sciarra dal Barletta, che si è messo già ben in evidenza in questo precampionato con la maglia del Pescara.

 CALENDARIO DI SERIE B E COPPA ITALIA

 Il sorteggio per la composizione del calendario della serie B 2011/2012 avverrà martedì 2 agosto alle ore 12.00 nella sede della Lega in via Rosellini 4 a Milano. Verrà presentato nell'occasione anche il nuovo pallone del campionato, firmato Nike, che accompagnerà tutte le partite delle 22 squadre cadette.

Si è svolto stamattina infine il sorteggio della Coppa Italia 2011/2012. Il Pescara inizierà la sua avventura a partire dal secondo turno ed affronterà la vincente tra Triestina e Voghera. Il primo turno si disputerà il 7 agosto mentre il secondo, che interessa ovviamente gli uomini di Zeman, si giocherà domenica 14 agosto.

 Andrea Sacchini  27/07/2011 14.14