Comincia l'avventura di Zeman. «giusto revocare scudetto all'Inter»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4720

PESCARA. Ha preso oggi ufficialmente il via a Pescara l'avventura di Zdenek Zeman.

 

Il tecnico boemo non si è fatto pregare a margine della presentazione della nuova maglia e del nuovo sponsor tecnico.

«Credo che sia giusto revocarle lo scudetto del 2006 a l'Inter. Sono i fatti a dirlo. Io non conosco le ultime intercettazioni, ma credo che questo passo andrebbe fatto, anche perché secondo me diverse società avrebbero titolo a rivendicarlo. In quell'anno ci furono diversi episodi eclatanti»

Sullo scudetto contestato è stato perentorio: sul compianto Giacinto Facchetti, chiamato in causa da alcune intercettazioni, il tecnico del Pescara ha spiegato: «Facchetti è stata una grande figura del calcio italiano. Ci sono però alcune intercettazioni che ho letto sui giornali che dicono che probabilmente qualcosa c'é stato. Non sono io a dover giudicare, ma probabilmente sarebbe giusto per il bene del calcio e dei diretti protagonisti fare chiarezza una volta per tutte».

Sull'inchiesta del calcio scommesse Zeman ha ribadito concetti espressi anche in passato: «Credo che quello delle scommesse sia un problema antico del calcio italiano. Oggi non scopriamo nulla di nuovo. Mi auguro solo che venga fuori la verità per il bene di questo sport e di tante persone pulite che lavorano nel calcio. Dimostrare certe cose non è facile, ma se c'é qualcuno che ha sbagliato è giusto che paghi».

Zeman ha anche parlato di arbitri e della consuetudine di parlare con i designatori: «Che ci sia un rapporto fra i dirigenti e i designatori non sarebbe un problema di per sé. Bisognerebbe però capire e vedere che tipo di rapporto c'é stato e c'é ancora. Sapere cosa si dicono i designatori e i dirigenti».

L'ultima battuta del tecnico boemo ha riguardato Giovanni Galeone che ha scritto pagine indelebili del calcio biancazzurro.

Alla dichiarazione dell'ex tecnico biancazzurro di aver portato lui per primo la zona, Zeman ha risposto: «Sono passati tanti anni. Ricordo solo che quando lui iniziò a fare la zona ad Udine, io già da qualche anno giocavo a zona con la Primavera del Palermo».

12/07/2011 17.51